Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:14 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cinema, addio a Paolo Taviani

Attualità giovedì 19 marzo 2020 ore 18:35

Supermercati troppo affollati, "State a casa"

Ghinelli redarguisce quei pensionati che si recano due o tre volte al giorno a fare la spesa. Un furgoncino vendeva gelati lungo le strade cittadine



AREZZO — "Ancora troppa gente a fare le giratine e questo non va più bene. Voglio ancora tentare di convincervi e non obbligarvi ma dovete restare a casa". 

Ghinelli ci va giù duro anche perché il numero dei contagiati in città è in netto calo rispetto al dato provinciale e regionale. Le misure volute dal Comune stanno portando i risultati attesi e per questo il sindaco non abbassa la guardia e ribadisce: "Eppure in questa città sono nati geni, persone di altissimo livello ma come è possibile che non si capisca che dobbiamo stare in casa per il bene proprio e altrui?

Anche oggi, infatti, la Municipale ha riscontrato che molti anziane si recano al supermercato, anche tre volte al giorno, per comprare il minimo indispensabile. Questo comportamento è stato anche confermato da alcune cassiere che, in più di un'occasione, hanno redarguito l'"arzillo" pensionato con nel carrello solo due o tre prodotti.

Sul fronte controlli, poi, i Vigili hanno controllato 87 attività commerciali e tutte sono state trovate in regola così come le 25 tabaccherie visitate.

Verificate anche 68 persone ed in 7 casi sono scattate le denunce per motivazioni non sufficienti e adeguate all'ordinanza in vigore.

Concludiamo con alcuni casi "limite", per così dire. In giornata è stato segnalato, in via del Vingone, un furgoncino che vendeva gelati con tanto di altoparlanti per attirare clienti ed il solito capannello di giovani ai giardini in zona Tortaia. Su questo il sindaco ha già dato disposizione alla Polizia Municipale di intensificare i controlli ed in caso provvedere con le sanzioni previste.



Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno