Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:25 METEO:AREZZO10°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Attualità giovedì 31 marzo 2016 ore 17:42

Un post polemico, l’assessore Tanti nella bufera

Polemica sull’affermazione di Lucia Tanti nel suo profilo Facebook: “81% bambini con cittadinanza italiana. E’ tornata la normalità”



AREZZO — Un messaggio pubblicato ieri alle 21, dall’assessore Lucia Tanti sulle graduatorie asili, in cui evidenzia la forte prevalenza di bambini con cittadinanza italiana ed il fatto che tra i primi 20 post, 18 sono assegnati a italiani e commenta con un “bentornata normalità”, ha scatenato le polemiche sulla sua bacheca. Poco più di un ora, nel suo profilo ha piovuto commenti indignati, anche dai consiglieri di centro sinistra Francesco Romizi e Alessandro Caneschi. “Esistono persone che si professano cristiane e cattoliche. E forse lo dicono solo perchè gli conviene; nel loro agire quotidiano ( e politico, in questo caso) sono la cosa più lontana possibile dalle carità cristiana e dal messaggio di Gesù Cristo. Ecco un esempio lampante di opportunismo e demagogia elettorale”, ha commentato Romizi. Invece Caneschi la criticata con fermezza: “La normalitá che richiama l'Assessore é davvero aberrante e speculare sulla nazionalitá dei bambini lo è ancora di piú. L 'aspetto paradossale é poi che l' Assessore, con quanto dichiarato nel post, si vorrebbe prendere anche i meriti per il "ritorno alla normalitá": i criteri di accesso ai Servizi Comunali per l'Infanzia del Comune di Arezzo sono gli stessi dal 2008 e quindi le motivazioni sono da ricercare altrove e non certo al fatto che la ns cittá é ora governata (o meglio non governata) da un giunta di destra”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno