Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:AREZZO17°30°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, gli operatori ecologici filmati mentre spargono rifiuti in strada: la denuncia social

Attualità venerdì 19 febbraio 2021 ore 16:00

Violenza sulle donne, con la pandemia non frena

Il tavolo di coordonamento provinciale a contrasto di questo drammatico fenomeno traccia il quadro della situazione alla luce del Covid



AREZZO — Si è riunito questa mattina in videoconferenza il Tavolo di Coordinamento della Rete Provinciale a contrasto della violenza di genere. 

All’incontro, presieduto dal prefetto di Arezzo Anna Palombi ed indetto d’intesa convocato con il presidente della Provincia di Arezzo, hanno partecipato i referenti di: Tribunale di Arezzo, Questura, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Asl Toscana Sud Est, Ufficio Scolastico Provinciale, Articolazioni Territoriali delle Zone Aretina, Casentino, Valtiberina, Valdarno e Valdichiana, Consigliera di Parità Provinciale, associazione Pronto Donna, Centro Anti Violenza,

E' stata l’occasione per fare il punto sulle attività svolte durante il 2020 in relazione al tema della violenza di genere, alla luce dell’emergenza pandemica e della risposta attivata dai servizi della Rete.

In apertura, il prefetto ha sottolineato che il tema resta sempre di stretta attualità, come dimostrano le cronache ed ha segnalato che, nell’ultimo anno, in coincidenza con la diffusione dell’emergenza sanitaria da Covid e con l’applicazione delle misure restrittive sulla circolazione della persone, il fenomeno ha continuato a manifestarsi maggiormente, evidenziando l’isolamento delle donne e delle persone più fragili, esposte alle aggressioni fisiche e psichiche nel contesto domestico.

In questo ambito, è stato rilevante l’impegno delle forze di polizia che hanno registrato un incremento delle segnalazioni, ma resta diffusa la volontà da parte delle vittime di non sporgere denuncia. 

Per questo motivo, il prefetto ha rimarcato l’esigenza che debba essere intensificata l’azione di informazione e di sensibilizzazione sul problema, per favorire la decisone di denunciare. Infatti se il fenomeno resta nel sommerso è più difficile applicare praticamente le misure di contrasto e prevenzione previste dalla legge

Il presidente della Provincia Silvia Chiassai, che ha offerto una panoramica della risposta in termini di servizi dedicati alle donne vittime di violenza da parte della rete, con particolare riferimento all’emergenza sanitaria, ha fatto presente che “l’azione della rete davanti al tema della violenza di genere, è stata significativa; ognuno con le proprie competenze è riuscito ad attivare risorse utili per il superamento delle situazioni critiche che si sono manifestate durante questo anno, che si è complicato anche a causa dall’emergenza sanitaria. Sono certa che questa fattiva collaborazione possa dare un supporto concreto alle donne del nostro territorio perché non si sentano sole”.

Hanno fatto seguito poi, tra gli altri, gli interventi di Silvia Gatto referente Codice Rosa ASL Toscana Sud Est sulle criticità nell’accesso al Codice Rosa in periodo di emergenza da Covid- 19”; di Loretta Gianni, presidente dell’associazione Pronto Donna Centro Anti Violenza che ha illustrato il ruolo del Centro Antiviolenza nella tutela delle vittime di violenza durante la pandemia, anche attraverso l’analisi dei dati e di Eleonora Ducci, sindaco di Talla, assessore ai Servizi Sociali Unione dei Comuni Montani del Casentino nonché referente ANCI Toscana sulla violenza di genere, che ha riferito sulla proposta regionale di nuovo regolamento sull’utilizzo delle Case Rifugio da parte dei Comuni.

I lavori sono poi proseguiti con un momento di condivisione e di aggiornamento da parte dei referenti tecnici degli Enti che fanno parte della Rete.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Pronti a sintonizzarsi su Real Time venerdì 1 ottobre alle 20,20. Tra i protagonisti Andrea Fognani con la sorella "esperienza nuova ed emozionante"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca