Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:00 METEO:AREZZO13°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana
Jovanotti a sorpresa torna sul palco e canta al Festival of The Sun in Toscana

Attualità mercoledì 08 luglio 2015 ore 12:11

AV, una questione non più rimandabile

I Popolari di Arezzo vogliono che sia trovata una soluzione definitiva per la nuova stazione, l'ubicazione più naturale: tra Policiano e Rigutino



VALDICHIANA — I Popolari per Arezzo da anni sostengono l'esigenza di collocare una fermata dell'alta velocità in Valdichiana per favorire e potenziare i collegamenti tra Arezzo, Perugia e Siena.

Da troppo tempo, infatti, procede il dibattito per trovarne la collocazione e l'ubicazione ideale di questa stazione dovrebbe favorire l'interscambio fra la linea lenta e la linea della direttissima, quindi dovrà essere collocata dove il tracciato delle due linee è talmente ravvicinato da garantire un collegamento con rapidità e, soprattutto, con poca spesa.

Con questi parametri, la soluzione più naturale si colloca precisamente tra Rigutino e Policiano, in un'area in cui la distanza tra le due linee è di poche decine di metri e in cui la nuova infrastruttura richiederebbe un investimento minimo.

«La questione sembra volgere verso la conclusione - commenta Andrea Gallorini, presidente dei Popolari per Arezzo, - perché entro luglio dovrebbe emergere un quadro più chiaro sulla futura ubicazione della stazione. La Valdichiana è il territorio che collega Arezzo, Siena e Perugia, dunque da sempre sosteniamo che rappresenta la zona migliore per collocare la nuova fermata dell'alta velocità e per studiare un nuovo sistema di trasporti che possa giovare da un punto di vista economico e turistico a tutte e tre le provincie coinvolte».

Intanto si è riunito Venerdì scorso il tavolo tecnico voluto dalle Regioni Toscana e Umbria, al quale hanno partecipato anche le Università di Siena e Perugia, per lo studio della realizzazione della stazione Medioetruria. Probabilmente l’esito arriverà a fine estate.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno