Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:30 METEO:AREZZO18°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma: vigilessa in divisa riceve la proposta di matrimonio a Fontana di Trevi, l'applauso dei turisti
Roma: vigilessa in divisa riceve la proposta di matrimonio a Fontana di Trevi, l'applauso dei turisti

Politica lunedì 09 maggio 2016 ore 16:30

Niente fusione ma a Capolona vince il Sì

I cittadini di Capolona e di Castiglion Fibocchi chiamati ad esprimersi sulla fusione dei due Comuni hanno votato in due modi diversi



CAPOLONA — A Capolona ha vinto il Sì alla fusione con il 59,45% (972 voti), contro il 40,55% (663 voti) dei contrari.

Mentre i cittadini di Castiglion Fibocchi hanno detto un sonoro No al progetto con il 63,72% dei votanti che si è espresso in maniera contraria.

Erano in tutto 5852 gli elettori di Capolona e Castiglion Fibocchi chiamati alle urne per scegliere tra il Comune unico oppure il mantenimento dei due enti separati. 

A Capolona su 4311 elettori hanno votato in 1654, ovvero il 38,30 per cento degli aventi diritto. A Castiglion Fibocchi in 1235 ovvero 70,98 per cento.

Dato il voto contrario del comune più piccolo, la seconda possibilità per la fusione era quella di superare, nel numero complessivo dei votanti dei due comuni, i 2/3 di voti favorevoli che però non è stato raggiunto.

Tra i promotori della fusione c'erano i due sindaci, Alberto Ciolfi e Salvatore Montanaro, appoggiati dai rispettivi Consigli Comunali che avevano deliberato la richiesta alla Regione di indire il referendum. 

Adesso spetta proprio al Consiglio Regionale l'ultima parola, sulla base del voto dei cittadini, ma l'esito della scelta appare quanto mai scontato, i cittadini di Castiglion Fibocchi hanno parlato chiaro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno