Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:AREZZO9°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte contestato al presidio degli studenti in piazza a Roma: «Quando eri al governo, ci hanno manganellato»

Attualità mercoledì 02 dicembre 2020 ore 09:50

Confartigianato Arezzo cala il poker in Toscana

Maurizio Baldi, Fabrizio Piervenanzi, Leonardo Fabbroni e Luca Parrini sono stati eletti nell'organismo regionale



AREZZO — Arezzo si conferma perno centrale di Confartigianato Toscana. 

Nel corso dell'ultima assemblea, con l'insediamento della Consulta regionale delle categorie, ben 4 presidenti di Federazione di Confartigianato Arezzo - Maurizio Baldi, Fabrizio Piervenanzi, Leonardo Fabbroni e Luca Parrini - sono stati eletti nell'organismo regionale che conta in tutto 12 componenti e rappresenta il tessuto associativo di Confartigianato in Toscana.

Un bel riconoscimento per il lavoro che la squadra di Confartigianato Arezzo è stata in grado di mostrare e che ha portato anche Marco Bacci, attuale responsabile provinciale del settore categorie e mercato, a diventare il nuovo responsabile regionale per le categorie.

Per Maurizio Baldi, dinamico imprenditore valdarnese, che ha recentemente conquistato anche la presidenza nazionale dei Grafici e Tipografi di Confartigianato, e per gli altri tre dirigenti aretini che lo affiancheranno, la nuova nomina è arrivata per acclamazione, a sottolineare ancora una volta l'impegno dimostrato e l'apprezzamento ottenuto da tutti i colleghi, che volentieri hanno affidato loro l'incarico di rappresentarli nel nuovo quadriennio, portando avanti le tematiche del mondo artigiano in uno dei periodi più complessi e difficili della storia del Paese.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno