Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:25 METEO:AREZZO10°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Cronaca giovedì 30 aprile 2015 ore 10:00

Guerrina, un anno dalla scomparsa

La cinquantenne di Ca Raffaello, è sparita il primo maggio 2014. I giorni dell'anniversario potrebbero coincidere con la svolta



AREZZO — In carcere, arrestato con l'accusa di omicidio e di occultamento di cadavere, padre Gratien Alabi, il religioso congolese che per qualche tempo ha prestato servizio alla parrocchia di Ca Raffaello: il suo legale, Luca Fanfani, sta preparando il ricorso al tribunale del riesame. 

L'avvocato ha tempo per presentare l'istanza fino a lunedì 4 maggio ed è plausibile che utilizzi proprio l'ultimo giorno disponibile per farlo. Intanto prosegue il lavoro di analisi delle carte, non solo l'ordinanza di custodia cautelare in carcere ma anche il materiale depositato ad ottobre per la richiesta di divieto di espatrio, concesso ma scaduto proprio alla vigilia dell'arresto del religioso, e le risultanze del lavoro dei carabinieri coordinati dal pm Marco Dioni. 

A giorni dovrebbe inoltre essere fissata la data per la rogatoria internazionale che permetterà di sentire la ginecologa africana a cui Padre Gratien chiese informazioni circa le pratiche abortive in Italia. La giovane, laureatasi nel 2013 a Perugia, aveva conosciuto il frate nel capoluogo umbro e con lui aveva stretto amicizia rimanendo in contatto con lo stesso fino al suo trasferimento in Belgio. Rimane indagato per false dichiarazioni al pm il marito di Guerrina, Mirko Alessandrini che da lunedì 27 aprile ha ripreso il suo lavoro di operaio in una ditta del posto dopo quasi due anni di cassa integrazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno