Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:49 METEO:AREZZO14°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Dietro la «stanchezza» di Biden al G7

Politica giovedì 15 luglio 2021 ore 08:00

Il futuro della città, incontro con "Arezzo 2020"

Francesco Romizi, capogruppo in Comune di "Arezzo2020"

Appuntamento stasera alle 21,30 in piazza Sant'Agostino. Il gruppo guidato da Francesco Romizi incalza l'Amministrazione: "mancano le idee e non solo"



AREZZO — L'opposizione torna in piazza. Questa sera, alle 21,30 in Sant'Agostino la lista "Arezzo2020 per cambiare a sinistra" incontra la popolazione. Il tema trattato è il futuro di Arezzo.

"Una Giunta ferma, una città sospesa, un respiro che manca: a che punto è la notte? - questo è il titolo dell'incontro pubblico ed è la domanda che pone il Consigliere comunale Francesco Romizi. La nostra città sta conoscendo una fase buia, la Giunta su tanti versanti è ferma o assente e non corrisponde alle molte esigenze avvertite dalla popolazione. Arezzo è sospesa, in attesa di segni per il suo presente e per il suo futuro che non arrivano, e quelli che arrivano, come il rinvio a giudizio di vari amministratori, non fanno certo bene alla città. Manca una visione di futuro, un’idea di città. Per questo abbiamo promosso un incontro per interrogarci insieme a tanti altri sul futuro della nostra città, su come imprimere una svolta ad una situazione preoccupante ed uscire dalla notte che è calata su Arezzo" - conclude Francesco Romizi.

L'iniziativa di questa sera, giovedì 15 luglio in piazza Sant'Agostino, è aperta alla cittadinanza e sono stati invitati gli altri esponenti dell'opposizione cittadina, di associazioni, sindacati, categorie. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno