Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:50 METEO:AREZZO18°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 05 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Marmolada, la sorella di una dispersa: «Se è vero che c'era stato un avviso, perché non li hanno fermati?»

Attualità martedì 26 aprile 2022 ore 19:15

Sindaco in missione fino all'Ucraina con gli aiuti

Ghinelli con un nutrito gruppo hanno raggiunto la città di Sanbir. Insieme alla Misericordia donata un'ambulanza, medicinali e dispositivi sanitari



AREZZO — “Ha sede ad Oswiecim, la città polacca con noi gemellata, uno dei più grandi centri di accoglienza dei profughi ucraini, e con essa abbiamo attivato un contatto per capire come portare loro il nostro aiuto concreto. Abbiamo accolto le loro richieste e grazie alla straordinaria risposta di tanti, siamo stati in grado di portare una ambulanza destinata alla città ucraina di Sambir - a sua volta gemellata con Oswiecim - e con essa un carico consistente di medicinali e materiale sanitario”. 

E' direttamente il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli a dare la notizia della missione umanitaria che lo ha portato ad Oswiecim e Sambir con il consistente carico di aiuti a sostegno della popolazione ucraina, frutto di una raccolta fondi e di una azione di sensibilizzazione delle quali si sono fatti promotori il Comune di Arezzo e la Misericordia. In tutto, oltre 10mila euro raccolti, grazie ai quali sono stati acquistati prodotti farmaceutici, medicinali e dispositivi sanitari e medico-chirurgici specificatamente richiesti dall’ospedale di Sambir.

Tre pulmini con il carico e con essi una ambulanza anch’essa destinata a Sambir, sono partiti da Arezzo nella notte tra giovedì e venerdì e consegnati il giorno successivo alla frontiera tra Polonia e Ucraina. Ad attendere il sindaco Ghinelli e il rettore della Misericordia Bonelli, il vice sindaco di Sambir il direttore dell'ospedale ucraino Marchuk Conrad.

“La missione che si è appena conclusa ci ha consentito di portare un aiuto concreto a chi ha davvero bisogno, ma soprattutto di portarlo direttamente a destinazione - ha affermato Ugo Bonelli, rettore del Magistrato della Misericordia di Arezzo. - Siamo orgogliosi di aver testimoniato la solidarietà e la generosità della gente di Arezzo e delle associazioni del territorio. L'Arciconfraterita della Misericordia che ho avuto l'onore di rappresentare in Ucraina ha raccolto le offerte dei tanti cittadini, della Fraternita dei Laici e del cantante e fondatore dei Negrita Paolo Bruni, meglio noto come Pau che ha venduto con un'asta online le copie della sua ultima opera intitolata 'ragazza di Kiev', dalla quale ha ricavato oltre 5mila euro che ha donato alla Misericordia per l'acquisto di presidi sanitari".

Come gesto simbolico di amicizia tra le due città e di riconoscenza, il sindaco di Sambir ha donato dei piccoli sacchi di terra ucraina e dei semi di girasole, fiore simbolo del Paese. Insieme ad essi, delle torte tradizionali della Pasqua ortodossa che sono state consegnate oggi ai cittadini ucraini che in questi giorni si sono rivolti a Palazzo Fossombroni, allo sportello di accoglienza.

Con il sindaco Ghinelli hanno fatto parte della delegazione Ugo Bonelli, Simon Pietro Palazzo, Pierpaolo Chiaro, Serafino Mammoli, Simone Mannelli, Andrea Gallorini, Mario Landucci, Irene Di Bella e Marcello Piergentili. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Incidente nel pomeriggio al Monte, nei pressi di un supermercato. Sul posto i vigli del fuoco e due ambulanze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca