comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
AREZZO
Oggi 18°25° 
Domani 15°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 03 agosto 2020
corriere tv
In auto sul nuovo ponte di Genova: «Lavorare in quarantena è stata dura, ma non ci siamo mai fermati»

Attualità lunedì 12 settembre 2016 ore 10:15

Inaugurata la prima ambulanza pediatrica di Arezzo

Mezzo donato dalla Fondazione Graziella alla Croce Bianca. Grande festa in piazza San Jacopo alla presenza dell'attrice Anna Safroncik



AREZZO — La prima ambulanza pediatrica della città di Arezzo è ufficialmente attiva. Il mezzo, donato dalla Fondazione Graziella - Angelo Gori Onlus alla Croce Bianca, è stato inaugurato e presentato alla cittadinanza in occasione di una grande festa ospitata in piazza San Jacopo che, condotta dalla nota attrice aretina Anna Safroncik, ha visto tra i protagonisti numerose autorità cittadine e tanti medici in servizio all'ospedale San Donato. Dal direttore della centrale operativa del 118 Massimo Mandò ai primari dei reparti di neonatologia e pediatria, i dottori Letizia Magi e Marco Martini; dall'amministrazione comunale rappresentata dall'assessore Lucia Tanti e dal sindaco Alessandro Ghinelli ai presidente di Atam e Arezzo Multiservizi; in tanti hanno partecipato all'evento che ha consegnato ad Arezzo una nuova ambulanza dotata di un'unità pediatrica che ha pochi pari nel resto della Toscana. 

Il mezzo sarà dedicato al trasporto dei malati e alla gestione delle emergenze, andando a rafforzare l'operato della Croce Bianca in sinergia con il 118, ma avrà la particolarità di essere dotato di attrezzature e arredi per le esigenze dei bambini. Oltre alla tradizionale strumentazione, infatti, è arricchito da una culla e da una barella per i più piccoli, ed è reso più divertente e spensierato dal colore azzurro delle pareti e dai tanti disegni scelti per l'arredamento.

La donazione è frutto della Fondazione Graziella - Angelo Gori Onlus che, sostenuta dalle iniziative di beneficenza del Gruppo Graziella, è impegnata in interventi di sostegno al territorio in ambito sanitario e sociale. «Il nostro impegno - ha spiegato Maria Rosa Gori, presidente della onlus, - è orientato a portare un contributo alla cittadinanza e a mantenere viva la memoria di Angelo, mio fratello e terzo figlio di Graziella Buoncompagni scomparso nel 2000 in un incidente stradale, a cui è stata dedicata l'ambulanza».

La serata, conclusasi con il taglio del nastro dell'ambulanza e con un'esibizione della scuola di danza Chapkis Dance di Lilia Tchapkis, si era invece aperta con il saluto del cavalier Mariano Carlini, presidente della Croce Bianca che ha ricordato l'operato di un'associazione che fa affidamento su oltre quattrocento volontari quotidianamente attivi in servizi di emergenza, protezione civile e trasporto per visite ed esami medici. «L'ambulanza - ha commentato Carlini - risponde ad un bisogno concreto del territorio di Arezzo, dal momento che finora mancava un'unità adeguata alle esigenze dei bambini: da oggi saremo pronti ad affrontare anche queste emergenze».



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Spettacoli