Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:01 METEO:AREZZO16°29°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 25 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, Biden: «Sono stanco, dobbiamo agire e affrontare la lobby delle armi»

Attualità giovedì 09 settembre 2021 ore 14:44

La Divina Commedia "rivive" ad Arezzo

Cento canti in 100 giorni. Questa è l'originale iniziativa che si svolgerà dal 13 settembre al 21 dicembre a Palazzo di Fraternita



AREZZO — Un'iniziativa unica in Italia, vista la cornice da favola dove si svolge. "Arezzo canta Dante" ripropone l'intera Divina Commedia  dal Palazzo di Fraternita, emblema della cultura locale.

Storpiando un noto detto si potrebbe dire che un canto al giorno toglie l'ignoranza di torno. Sì, perché questa bella iniziativa prevede che ogni giorno venga declamato un canto dell'opera più famosa al mondo: La Divina Commedia. 

Cento canti per cento giorni narrati da personaggi pubblici, poeti, musicisti, gente comune che vuol contribuire a rinfrescare la mente degli aretini con un capolavoro sempre attuale e mai banale.

Da lunedì 13 settembre alle ore 17 e fino  al 21 dicembre sulla terrazza di Fraternita (in caso di maltempo sotto le Logge Vasariane) si svolgerà questa prestigiosa iniziativa.

Questa bella operazione culturale si svolgerà sotto l'attenta supervisione di Stefania Maggini, direttrice dell'Accademia Dantesca "InArceDantis" che sottolinea come ogni giorno una persona diversa leggerà un canto della Divina Commedia e lo farà senza nessuna introduzione o spiegazione iniziale, questo per favorire e privilegiare l'ascolto dell'opera. Ogni lettura durerà non più di 15 minuti. 
"Il riscontro ottenuto è più che eccellente. In poche settimane oltre 80 persone ci hanno contattato per essere i protagonisti narranti di questa iniziativa. Ogni giorno le letture saranno pubblicate online anche nella pagina social di InArceDantis e al termine dei 100 incontri verrà realizzato un vero e proprio film. Stefania Maggini punta l'attenzione anche sul tema dell'incontro, filo conduttore nella Divina Commedia e punto centrale di questo straordinario evento". 

Soddisfatto anche il Primo Rettore di Fraternita Pier Luigi Rossi. "Abbiamo accettato l'invito della varie organizzazioni con immenso piacere. La Fraternita è un po' il luogo dove nei secoli si è sviluppata la cultura e la conoscenza ad Arezzo. Si tratta di un'iniziativa molto originale e di grande servizio che onora le organizzazioni e Associazioni capaci di promuovere questo straordinario evento. Un'operazione culturale mai fatta prima d'ora"

"Arezzo Canta Dante" è realizzato grazie alla collaborazione tra Fidapa e Fraternita dei Laici e vede il coinvolgimento di molte Associazioni del territorio tra le quali il Tagete, il Liceo Musicale e tante altre.

Ad amplificare il messaggio del Sommo Poeta e mettere in rete "Arezzo Canta Dante" ci penserà  "AlfaNews - Largabanda", un'azienda di Tlc di Subbiano che fornisce tutta la tecnologia necessaria affinché questa evento possa raggiungere più persone possibili.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Pierluigi Rossi alla presentazione di Arezzo Canta Dante
La presentazione del progetto Arezzo Canta Dante

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il fendente recuperato da un cittadino durante una passeggiata. Adesso è in custodia dal sindaco. Carabinieri e soprintendenza sveleranno il mistero
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità