Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:05 METEO:AREZZO12°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Politica lunedì 23 marzo 2015 ore 16:04

La Meloni in città tra orafi, banche e sanità

Tappa toscana della presidente nazionale di Fratelli d'Italia in vista delle prossime elezioni elettorali: tema centrale il made in Italy



AREZZO — Verrà affrontato anche il tema dei dazi che da sempre rappresentano motivo di concorrenza fiscale sleale che inibisce il 60% del mercato mondiale alle nostre manifatture.

“Riguardo questo argomento non esiste solo il gravissimo problema della contraffazione, ma anche quello dell’irrilevante peso internazionale dell’Italia, checché ne dica Renzi - ha dichiarato recentemente la Meloni - Nessuna bacchetta magica, nessun volo pindarico, ma difesa dei prodotti italiani e poche, decise misure in tema di costo del lavoro. Renzi dice che il made in Italy che vuole supportare e difendere è quello della Fiat, ovvero quello rappresentato da un grande gruppo industriale che ha abbandonato l'Italia per non pagare le tasse dopo aver scaricato per anni sugli italiani le sue inefficienze e i suoi costi. Penso che Renzi abbia un concetto sbagliato di made in Italy perché il vero Made in Italy non trasferisce la sede fiscale in Gran Bretagna, non gode degli aiuti di Stato, non ha poteri forti alle spalle ma è costituito da quelle tantissime aziende che, nonostante uno Stato nemico di chi fa impresa e un fisco vessatorio, continuano a resistere e a combattere ogni giorno per produrre e dare lavoro nella nostra Nazione. Renzi dovrebbe piuttosto difendere quelle centinaia di migliaia di piccole e medie imprese che costituiscono il tessuto produttivo italiano e lo rendono grande nel mondo”

A seguire, a margine della conferenza stampa, alle 17,30 presso l'Hotel Continentale , incontrerà rappresentanze dei bancari di Banca Etruria e una delegazione del personale sanitario preoccupata della riforma della Regione Toscana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno