Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:50 METEO:AREZZO19°34°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd
Il video del pestaggio di 4 giovani della «Rete degli studenti medi» dopo la manifestazione del Pd

Sport domenica 18 aprile 2021 ore 14:11

Legnago-Arezzo: 1-1 Grande Cuore Amaranto

Di Grazia pareggio oltre il recupero, nell'ultima azione della partita, con un colpo di testa che lascia impietrito il portiere di casa. CRONACA



LEGNAGO — LEGNAGO-AREZZO: 1-1 - 27' Bulevardi (Legnago); 90+7' Di Grazia (Arezzo)

Solo una parola: incredibile. L'Arezzo strappa il pareggio nell'ultima occasione della partita, ben oltre il recupero concesso dall'arbitro. 

Di Grazia trova l'incornata giusta all'ultimo tuffo e trafigge il portiere di casa, il migliore in campo.

Una partita non indicata per i deboli di cuore. L'Arezzo a tempo scaduto è passato dall'inferno ad avere ancora due chance per salvare una stagione "assurda". Tanto assurda come questa partita. Gli amaranto giocano male. Non riescono a prendere il mano le redini della partita. Così il Legnago passa in vantaggio grazie ad una dormita di "Cuor di Leone" (chiaramente è un eufemismo) Cherubin e alla benevolenza dell'arbitro, che rientra in campo a pochi metri dall'azione per l'ok del quarto uomo. Nella ripresa gli amaranto ci provano con più convinzione esaltando le doti del portiere di casa, strepitoso in almeno tre occasioni. Un vero e proprio miracolo quello che compie su una punizione battuta all'incrocio dei pali da Di Grazia. Ma il "funambolo" amaranto non si perde d'animo e a tempo abbondantemente scaduto regala la gioia a tutto il popolo amaranto.

90+7'- E' finita. E' finita. L'Arezzo acciuffa in extremis il risultato. Grande cuore amaranto.

90+7'- Gooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooool. L'Arezzo ha pareggiato. Grande cuore amaranto. Incredibile. Di Grazia regala un sogno agli amaranto. 

90+6' - L'Arezzo ci prova.

90+4'- Forcing amaranto. Tutto il Cavallino in avanti. Ma nulla di fatto.

90+3'- Sbraga si avventura in avanti e conquista una punizione. Sulla palla Pinna. Palla al centro ma la difesa spazza.

90+2'- Tiro dalla bandierina ma il portiere è bravo e agguanta in presa sicura.

90+2' - Cutolo in percussione. Fa fuori due giocatori e calcia a rete ma la sua conclusione viene deviata in corner.

90'- L'arbitro concede 5' di recupero.

89'- Di Grazia batte una punizione dalla trequarti ma il colpo di testa di Piu finisce sul fondo.

89'- Arezzo in avanti. Traversone verso Piu che crolla a terra ma per l'arbitro è tutto regolare.

86' - Cambio per il Legnago. Esce Chakir ed entra Lovisa. curiosa sostituzione visto che il giocatore era entrato al 57' nella ripresa.

85' - Corner per l'Arezzo. Batte Di Paolantonio. Palla al centro e l'arbitro fischia l'ennesimo fallo in attacco.

83'- Disastro amaranto. Iacoponi ha la palla giusta ma Di Paolantonio si si avventa sulla sfera e la conclusione dal limite dell'area finisce alle stelle.

82'. Forcing amaranto. Cutolo trova Piu che mette subito al centro ma la difesa interviene e spazza.

79'- Cherubin a terra ormai da più di due minuti. Il centrale si è accasciato dopo aver ricevuto una manata dall'avversario su uno stacco di testa. Cherubin, troppo fragile, esce anche stavolta. Al suo posto Sussi. E' incredibile che per uno schiaffo un giocatore debba uscire dal campo.

78'- Ancora una buona azione sulla sinistra con Cutolo che mete in mezzo, palla a Piu che dal limite dell'area di rigore calcia con forza ma non con precisione.

76'- L'Arezzo si riversa in avanti. Punizione di Di Paolantonio che la butta in mezzo ma l'arbitro ferma il gioco per un fallo in attacco.

74'- Il Legnago inizia a perdere tempo. La pressione è alta così come la posta in palio. 

70'- Mancano 20' alla fine e l'Arezzo deve spingere sull'acceleratore. 

69'- Doppio cambio per l'Arezzo. Fuori l'acciaccato Carletti e l'impalpabile Altobelli e dentro Piu e Di Paolantonio.

68'- Incredibile occasione per l'Arezzo. Punizione battuta alla perfezione da Di Grazia e Pizzignacco compie un miracolo andando a togliere la palla da sotto l'incrocio dei pali. Carletti si ritrova la palla sui piedi ma spara alto da pochi metri.

67'- Riparte l'Arezzo. Pinna si presenta in avanti e viene falciato al limite dell'area di rigore.

66'- L'Arezzo è in "bambola" il centrocampo non fa filtro e il Legnago spreca una grande occasione per raddoppiare. Traversone dal sinistra con la palla che attraversa tutta l'area ma nessuno interviene.

65'- La partita è brutta. L'Arezzo  non riesce ad imbastire un'azione degna di nota.  Il centrocampo annaspa e gli attaccanti vengono chiamati in causa solo da lanci lunghi.

63' - Giallo per Iacoponi. Perde ingenuamente una palla in attacco e rincorre l'avversario e lo ferma trattenendolo. Ammonizione giusta e Iacoponi troppo "tenero".

62'- E' una fase confusa della partita. Prima Sbraga e poi Altobelli buttano via palle interessanti per troppa fretta. L'Arezzo appare nervoso.

59'- Ammonito anche Altobelli per fallo di ostruzione su Girgi in ripartenza.

57'- Due sostituzioni anche per il Legnago. Fuori Ricciardi e Morselli e dentro Zanoli e Chakir.

56'- Doppio cambio per l'Arezzo. Fuori Maggioni e Benucci e dentro Ventole a Iacoponi.

55' - Carletti scalda ancora i guantoni al portiere di casa. Prende palla e dal limite dell'area fa partire un gran tiro ben parato dall'estremo difensore.

54'- Ancora un'occasione per Cutolo che dall'interno dell'area non calcia ma serve Altobelli e l'azione sfuma.

51'- Occasione per l'Arezzo. Cutolo entra in area e dalla sinistra calcia ma la sua conclusione non è né un tiro e né un passaggio per Carletti e si perde sul fondo.

50'- Secondo cambio per il Legnago. Esce l'infortunato Laurenti ed entra Buric.

48'- Brivido amaranto. Traversone innocuo dalla sinistra, Sbraga si perde Grandolfo che a pochi metri dalla linea di porta spedisce a lato.

47'- Primi minuti del secondo tempo con l'Arezzo proteso in avanti. Ancora Cutolo non è rapido a calciare dall'inter no dell'area di rigore.

46'- Il Legnago effettua il primo cambio. Fuori Rolfini  e dentro Atonelli.

46'- Inizia la ripresa. Palla all'Arezzo.

Primo tempo con il Legnago avanti per 1-0. Diciamo subito che l'arbitro è stato fin troppo generoso con i padroni di casa. Nell'occasione della rete non ha avuto il coraggio di fermare il gioco ma si è fidato del quarto uomo che ha fatto rientrare Rolfini, fuori per infortunio, proprio mentre l'azione si sviluppava da quella parte. L'esterno ruba palla al troppo ingenuo e macchinoso Cherubin e serve un assist "al bacio" a Bulevardi che trafigge Sala.
L'Arezzo non ha giocato bene. E' contratto ed ha lasciato troppo campo agli avversari, che hanno scandito il ritmo della partita per almeno 30' minuti. 

Dopo aver subito la rete la squadra di Stellone è apparsa più cattiva e determinata. Carletti ha avuto due grandi occasioni per pareggiare ma il portiere di casa è stato strepitoso con altrettante parate di puro istinto. Annullata anche una rete a Cutolo per un fuorigioco millimetrico.

Il finale del tempo ha visto l'Arezzo riversarsi in avanti e creare azioni pericolose. A centrocampo Altobelli fatica troppo ed è probabile che Stellone lo sostituisca con Di Paolantonio. 

Per l'Arezzo ci sono 45' da giocare "alla morte" per rimettere in careggiata la partita e il campionato.

45+2'- Finisce il primo tempo con il Legnano avanti per 1-0.

45'- L'arbitro concede 2' di recupero.

42'- Gol annullato all'Arezzo per fuorigioco, molto dubbio, di Cutolo su stacco imperioso del solito Carletti.

38'- Ancora Carletti ad un passo dal gol e Pizzignacco si esalta con una parata di istinto su colpo di testa a botta sicura del centravanti amaranto.

37'- Pizzignacco salva il risultato su Carletti. Cutolo conquista una buona palla e la serve a Carletti che entra in area e fa partire un gran rasoterra ma il portiere di casa è bravo e devia con i piedi.

36'- Occasionissima per l'Arezzo. Pinna calcia in mezzo all'area dove Arini svetta di testa ma la palla finisce di un soffio sopra l'incrocio dei pali.

35'- Ancora una punizione conquistata da Cutolo sull'out di sinistra. Pinna posiziona la palla e chiama lo schema.

33'- Prima conclusione dell'Arezzo nello specchio della porta. Cutolo è bravo a trovare lo spazio ed a calciare con il mancino ma la sua conclusione è debole ed il portiere controlla.

32'- Brutta palla persa da Altobelli e Legnago pericoloso con Rolfini che arriva al traversone in area ma la difesa fa buona guardia.

31' - L'Arezzo ci prova con Sbraga che di testa colpisce su un traversone da centrocampo ma la sua conclusione finisce troppo alta sulla traversa.

27'- Gol. Legnago in vantaggio con Bulevardi. Gli arbitri ci mettono lo zampino. Rolfini è fuori dal campo per infortunio e rientra senza l'autorizzazione dell'arbitro ma con il via libera del quarto uomo che non si accorge che l'azione si sta sviluppando da quella parte. Cherubin è lento nel liberarsi della palla e lo stesso Rolfini gli ruba la palla e la passa a Bulevardi che con il piatto trafigge Sala.

24'- Arezzo in avanti. Cutolo scambia bene con Pinna ma il cross del terzino amaranto è facile preda della difesa.

22'- Secondo ammonito per il Legnano dopo Girgi. Ricciardi, l'altro terzino, prende l'ammonizione per un fallaccio su Di Grazia.

19'- Pericoloso il Legnago con Girgi che se ne va a due giocatori ma Maggioni è bravo a chiudere ed impedire il cross a centro-area.

18'- Legnago più brillante e Arezzo intimorito. I padroni di casa dominano a centrocampo e impediscono agli amaranto di costruire.

16'- Giallo anche per un giocatore del Legnago. E' Girgi che si becca l'ammonizione per un fallo su ripartenza di Arini.

15'- Primo quarto d'ora di gioco con il Legnago più propositivo dell'Arezzo che sembra molto nervoso e poco lucido a centrocampo.

11'- Clamorosa palla gol per il Legnago. Il tutto nasce da un corner in favore dell'Arezzo battuto malamente. I padroni di casa partono in contropiede e mettono Morselli da solo davanti a Sala ma il centravanti calcia a lato. L'Arezzo tira un sospiro di sollievo.

10'- Carletti conquista una buona punizione dalla sinistra. Sulla palla Pinna. Cross al centro. Il portiere esce e devia sui piedi di Cutolo che non è veloce a colpire. Angolo per l'Arezzo.

7'- Primo giallo della partita. Pinna si becca un'ammonizione per un fallo sull'out di sinistra. Punizione battuta da Morselli direttamente verso la porta ma la sua conclusione finisce alta.

6'- Primi minuti di gioco con il Legnago che, padrone del centrocampo, tenta di organizzare il gioco. Arezzo chiuso in difesa ma pronto a ripartire.

5'- Legnago insidioso con Morselli che arriva al tiro da fuori area ma la sua conclusione è schermata dal muro difensivo degli amaranto.

3'- Punizione per i padroni di casa dai 35' metri per un fallaccio di Arini. Palla scodellata a centro area ma Cherubin fa buona guardia e spazza.

1'- Appena venti secondi di gioco e "condor" Carletti si fa sentire con un bel diagonale che finisce di poco a lato.

1' - Inizia la partita. Arezzo in maglia amaranto attacca da destra verso sinistra. 

L'Arezzo a Legnano si gioca una fetta di questa "sciagurata" stagione. Una gara importante e che gli amaranto hanno preparato minuziosamente. 

Mancano tre giornate al termine e questi sono punti che pesano come macigni soprattutto per chi si trova a lottare per la salvezza. Il Legnago è quintultimo a quota  34 mentre l'Arezzo è in penultima posizione con 27. 

Insomma, una gara che ha il sapore di uno spareggio salvezza e che deve essere giocata dall'Arezzo con la determinazione e la grinta messa in campo domenica scorsa contro la Vis Pesaro.

Gli amaranto devono fare a mano dello squalificato Luciani ma Stellone ritrova Maggioni e Cherubin che, insieme a Sbraga e Pinna andrà a formare quel muro difensivo che ha contraddistinto la "rinascita" dell'Arezzo. A centrocampo ancora panchina per il discontinuo Di Paolantonio e spazio al "samurai" Arini, Altobelli e Benucci. Sulle fasce agiranno Di Grazia e Cutolo, mentre in avanti spetta al "condor" Carletti scrollare la rete.

A Legnago è una bella giornata soleggiata ma tira un forte vento da sinistra verso destra. Il campo, in erba naturale, è in perfette condizioni. Alle 15 la diretta testuale minuto per minuto. 

Formazioni:

LEGNAGO: Pizzignacco, Ricciardi (dal 57'. Zanoli), Pellizzari, Girgi, Yabre, Perna, Bulevardi, Grandolfo, Rolfini (dal 46' Antonelli), Laurenti (dal 50' Buric), Morselli (dal 57'Chakir - dall'86' Lovisa).

A disposizione: Pavoni, Corvi, Antonelli, Bondioli, Sgarbi, Ruggero, Chakir, Zanetti, Zanoli, Lovisa, Mazzali, Buric.
Allenatore: Giovanni Colella.

AREZZO: Sala, Maggioni (dal 56' Ventola), Sbraga, Cherubin (dal 79' Sussi), Pinna, Benucci (dal 56' Iacoponi), Arini, Altobelli (dal 69' Di Paolantonio), Di Grazia, Cutolo, Carletti (dal 69' Piu).
A disposizione: Melgrati, Ventola, Kodr, Di Paolantonio, Di Nardo, Stampete, Sussi, Piu, Zitelli, Serrotti, Iacoponi.
Allenatore: Roberto Stellone.

ARBITRO: Mario Cascone.
ASSISTENTI: Claudio Gualtieri e Mattia Massimino.
QUARTO UOMO: Mario Davide Arace.

NOTE:
Ammonito al 7' Pinna (Arezzo); 16' Girgi (Legnago); 22'- Ricciardi (Legnago); 59' Altobelli (Arezzo); 63' Iacoponi (Arezzo)


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno