Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Cronaca martedì 09 settembre 2014 ore 18:46

Omicidio, gli indagati non rispondono al gip

​Vasil e Livia Izoveranu, fratello e sorella di 25 e 30 anni indagati per l'omicidio di Piro Mocka si sono avvalsi della facoltà di non rispondere



AREZZO — Vasil e Livia Izoveranu, i due romeni, fratello e sorella di 25 e 30 anni, indagati a vario titolo per l'omicidio di Piro Mocka, l'operaio albanese di 29 anni ucciso con due coltellate vicino ad un locale notturno di Arezzo domenica scorsa, sono comparsi questa mattina davanti al gip del tribunale aretino Piergiorgio Ponticelli. I due, assistiti dall'avvocato Alessandro Mori, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Il giudice si è riservato sulla convalida dell'arresto fino a domani mentre il pm Elisabetta Ianelli ha chiesto la stessa per le accuse di omicidio volontario nei confronti di Vasil e di tentato omicidio in quelli di Livia Izoveranu. Per la 25 enne romena il difensore ha fatto richiesta di derubricazione in lesioni. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno