Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°23°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Massimo Bernardini lascia 'Tv Talk', il saluto e l'addio commosso: «Devo andare, mia moglie mi aspetta»

Attualità mercoledì 27 agosto 2014 ore 19:44

Renzi: "Arezzo eccellenza per la lotta alla Sla"

“Ci fa grande piacere che il Presidente conosca l’eccellenza di questa attività. Il servizio sarà ancora rafforzato" ha detto la Senatrice Mattesini



AREZZO — "Il modello aretino nel trattamento delle malattie croniche e degenerative, come la Sla, rappresenta un’eccellenza unica nel panorama toscano e nazionale. Credo che questo caso indichi in modo emblematico come l’innovazione in sanità, fondata sull’integrazione socio sanitaria e su un nuovo rapporto tra ospedale e territorio, possa garantire ai cittadini dei servizi di assoluta qualità, addirittura riducendo i costi, e con pratiche di grande umanità.”

Con queste parole la Senatrice Donella Mattesini commenta le vicende degli ultimi giorni che hanno portato alla ribalta nazionale l’esperienza aretina nella cura della Sla.

Nei giorni scorsi, partecipando alla campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi  anche il Presidente del Consiglio Matteo Renzi aveva citato il positivo esempio aretino nella cura alla malattia.

“Ci fa grande piacere che il Presidente Matteo Renzi conosca l’eccellenza di questa attività che già l’anno scorso la Senatrice Emilia De Biasi, Presidente della Commissione Sanità del Senato, ha potuto apprezzare direttamente. Con lei visitammo un’esperienza di domiciliarità e ragionammo di questo modello organizzativo con tutti gli operatori interessati ed anche la Sen. De Biasi rimase colpita dalla grande qualità del servizio organizzato nel nostro territorio. Ma il servizio deve essere messo in sicurezza e rafforzato.  Lo sforzo - prosegue Donatella Mattesini -  compiuto in questi dieci anni è stato intenso e dobbiamo ringraziare tutto il personale medico e dirigente della Asl di Arezzo per il lavoro svolto fin qui. Si tratta, però, di un impegno importante che necessita di azioni concrete in tema di risorse e di personale a disposizione, sul quale auspico al più presto un segnale deciso da parte della Asl."


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno