Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
All’Eredità su Rai1 la frase di Marco Liorni sull'oro alla Patria fascista: «Gesto patriottico». È polemica

Cronaca martedì 24 giugno 2014 ore 12:02

Scoperta coltivazione di marijuana

Arrestato dalla Mobile un 48enne incensurato che aveva allestito un vero e centro di produzione. Sequestrati oltre 35 chili di droga.



AREZZO — Prosegue l’attività di contrasto al traffico di stupefacenti della Sezione “Narcotici” della Squadra Mobile con una vasta operazione che ha portato al sequestro di un ingente quantitativo di droga.

Nell'ambito di queste indagini è stato smantellato un piccolo centro di produzione di marijuana alla periferia di Arezzo.

Lontano da occhi indiscreti ed approfittando della vegetazione che circondava la proprietà, un cittadino aveva allestito una coltivazione intensiva di marijuana.

Le piante erano state coltivate, sia in vaso che in terra in un'area di  un’immobile apparentemente disabitato.

Dopo una lunga serie di servizi, gli investigatori hanno appurato che a curare la piantagione era un uomo solo, che aveva la disponibilità anche di parte dell’immobile.

L'operazione:  l'uomo era tornato a curare la propria piantagione e mentre sistemava i canali d’irrigazione per le piante è stato circondato dagli operatori che lo hanno tratto in arresto.

La piantagione è stata distrutta durante le fasi dell’arresto e tutte le piante recuperate sono state sequestrate.

Alla fine della perquisizione, negli uffici della Questura sono stati repertati 35,5 chili di stupefacente, di cui:

  • 8,6 chili di marijuana essiccata;
  • 26,9 chili di marijuana .

Il narcotest effettuato dagli operatori della Polizia Scientifica ha evidenziato una marijuana di elevatissima qualità.

L'uomo, incensurato, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, in attesa della convalida dell’arresto e del contestuale giudizio direttissimo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno