Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:04 METEO:AREZZO16°21°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Blinken contestato al Senato Usa: manifestanti interrompono il suo intervento

Attualità giovedì 01 gennaio 2015 ore 11:00

Servizi sanitari a domicilio, vaccini in azienda

Una collaborazione tra Graziella Group e l'Asl 8 ha portato in azienda l'attivazione della carta sanitaria elettronica e la vaccinazione



AREZZO — Una collaborazione con l'Asl 8 ha permesso a Graziella Group di poter godere di due importanti servizi sanitari a domicilio. I dirigenti e i dipendenti delle varie società della holding, da Graziella Luxury a Graziella Green Power, hanno infatti avuto modo di attivare la carta sanitaria elettronica e di procedere alla vaccinazione anti-influenzale direttamente tra le mura dell'azienda aretina.

L'iniziativa è nata su richiesta del management di Graziella che, desideroso di offrire un nuovo servizio al suo personale, ha contattato l'Asl 8 vagliando la possibilità di operare a domicilio. L'azienda sanitaria ha mostrato disponibilità e professionalità, accogliendo la proposta e trasferendo nella sede di Graziella i propri servizi con l'attivazione della carta sanitaria elettronica per tutti i dipendenti e la successiva campagna di vaccinazione. 

La carta sanitaria elettronica, ricorda la Asl, è uno strumento di semplificazione delle procedure sanitarie che raccoglie tutti i dati identificativi di una persona, dalle informazioni anagrafiche a quelle assistenziali, consultabili in rete attraverso un codice Pin. Il fascicolo di ogni singola carta contiene infatti le informazioni su ricoveri, farmaci erogati, accessi al Pronto Soccorso, referti di laboratorio, referti di radiologia e vaccinazioni, permettendo in caso di bisogno di avere un quadro preciso e immediato di ogni paziente. Le vaccinazioni rappresentano invece la principale forma di prevenzione anti-influenzale e nella sola provincia di Arezzo sono stati distribuiti a medici di famiglia e pediatri le dosi necessarie per 70.000 soggetti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno