Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO19°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Campi Flegrei, le immagini dei satelliti mostrano la «possibile» causa dei terremoti
Campi Flegrei, le immagini dei satelliti mostrano la «possibile» causa dei terremoti

Attualità sabato 13 febbraio 2021 ore 14:35

Screening di massa, è il giorno di Terranuova

Prevenzione in prima linea con "Territori Sicuri". Sono ancora aperte le prenotazioni per eseguire, gratuitamente, il tampone antigenico rapido



TERRANUOVA BRACCIOLINI — Due gazebo, ognuno con due sanitari e un volontario. È lo staff impegnato per effettuare i test antigenici gratuiti per scoprire se qualcuno tra i terranuovesi arrivati questa mattina alla postazione allestita in Piazza della Repubblica ha preso il Covid.

L’operazione “Territori sicuri” voluta dalla Regione Toscana è iniziata oggi nella cittadina valdarnese e si articolerà anche nelle intere giornate di domani e lunedì. Gli operatori in servizio si alterneranno in turni per sottoporre al tampone 430 persone oggi e  518 domani. Si va per appuntamento ma chi non lo avesse fatto può ancora prenotarsi online per aderire allo screening del 15 febbraio. Impegnati nell’allestimento del servizio, organizzato in collaborazione con il Comune di Terranuova, associazioni di volontariato, medici di medicina generale, pediatri, personale infermieristico e Oss dell’ospedale.

Ma perché sottoporsi al test? Come spiega Patrizia Castellucci direttore del distretto sanitario del Valdarno della Asl Toscana Sud Est “la prevenzione è uno dei sistemi più importanti per far fronte alla pandemia. Fare un’azione preventiva di screening per individuare i positivi Covid asintomatici ci permette di fermare la catena del contagio”. Entro lunedì i test saranno processati dai sanitari e sapremo i risultati della campagna sanitaria.

Buona l'affluenza. Il freddo "polare" non ha scoraggiato i terranuovesi prenotati a recarsi ai gazebo allestiti in piazza della Repubblica. Anche il sindaco Chienni non si è sottratto al test e alle 10,55 era in fila ad attendere il suo turno.

Il migliore testimonial per la campagna di screening gratuito – iniziato oggi e in programma anche domani e lunedì - non può che essere il primo cittadino.

Chienni sottolinea l’importanza di partecipare all’iniziativa voluta dalla Regione e lancia un appello a chi ancora non ha prenotato. Sottoporsi agli accertamenti sanitari è importante per sé stessi e per i propri familiari ma anche per l’intera comunità – sottolinea – facendo appello al senso civico dei propri concittadini.

Soddisfatto per le adesioni raggiunte finora - oggi (430) e per domani (oltre 500) - il sindaco mette in evidenza poi l’importanza della decisione presa insieme alla Asl Toscana Sud Est di permettere non solo ai terranuovesi ma anche a coloro che lavorano e frequentano regolarmente Terranuova di cogliere questa opportunità. Sul territorio comunale, infatti, gravitano diverse aziende che impiegano decine di valdarnesi e poter monitorare anche loro è sicuramente importante per tutti.

Insomma "Territori Sicuri" prosegue con successo. Ormai la gente ha capito che, in attesa della vaccinazione di massa, la prevenzione è l'unico strumento per allontanare dal territorio il Coronavirus.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Patrizia Castellucci sullo screening di massa a Terranuova Bracciolini
Il sindaco Chienni sullo screening di massa a Terranuova Bracciolini

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno