Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:AREZZO13°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Attualità lunedì 09 novembre 2020 ore 18:50

Toscana "arancione" ecco cosa cambia ad Arezzo

Da mercoledì restrizioni più rigide in tutta la regione. Divieto di spostarsi tra Comuni, bar e ristoranti chiusi tutto il giorno



AREZZO — La Toscana è stata inserita nella zona arancione. Da mercoledì 11 novembre entrano in vigore anche ad Arezzo le nuove restrizioni che in linea di massima saranno le seguenti:

- Vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dalla regione. In caso di necessità è obbligatorio compilare autocertificazione

- Stop a spostamenti fuori dal proprio comune se non per motivi essenziali o per raggiungere servizi non disponibili nel proprio comune

- Bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie dovranno restare chiusi per tutto il giorno.

- E' consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio h24.

- Anche la ristorazione da asporto è consentita ma solo fino alle ore 22 ed è vietato consumare il pasto sul posto o nelle vicinanze.

- Resta il divieto spostamenti dalle 22 alle 5. In caso di necessità è obbligatorio compilare autocertificazione.

- Per le Scuole superiori didattica a distanza al 100%

- Trasporto pubblico capienza 50%

- I centri commerciali chiusi nel weekend e nei giorni festivi, ad eccezione delle farmacie.

- Restano chiusi musei, mostre, le sale bingo. Divieto di giochi anche all'interno dei tabacchini.

- Stop concorsi pubblici, anche quello della scuola.

Quindi da mercoledì gli aretini si troveranno a vivere una nuovo lockdown. Certo non è totale come quello della primavera scorsa ma resta come pesantissimo se non addirittura fatale per determinate categorie economiche. 

Il virus continua a rovinare la vita della persone che appena pochi mesi fa erano uscite da un lungo periodo buio.

Forse questa è la strada giusta per evitare la diffusione incontrollata del Covid che, come abbiamo modo di vedere nel consueto report della sera fornito dalla Asl, continua ad imperversare in città, provincia e regione.

A questo punto è fondamentale rispettare diligentemente le disposizioni e attenersi alle restrizioni per uscire definitivamente da questo nuovo incubo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno