Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:20 METEO:AREZZO11°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La fuga e l’inseguimento a tutta velocità finisce contro una recinzione: il video dall’Australia

Cronaca sabato 09 settembre 2023 ore 19:25

L'imprenditrice toscana in Marocco, il boato del terremoto e la paura

Barbara Messini vive a Marrakesh dove ha aperto una struttura ricettiva. Nella sua testimonianza il momento del sisma e tutta la devastazione



MARRAKESH — Il suo nome è Barbara Messini ed è originaria di Montevarchi, nel Valdarno aretino, ma ormai abita in Marocco da molto tempo dove ha aperto una attività a Marrakesh, il B&B "Dar Barbi". Proprio per questo ha vissuto e sta vivendo tutto il dramma del violento sisma che ieri sera ha colpito il paese. 

Il racconto di quei momenti terribili lo ha affidato a Facebook "ore 23,08 l'allarme sos di emergenza del mio cellulare suona, il boato assordante che non riesco a capire, tutto inizia a tremare. Cadono bicchieri, la tavola si sposta non riesco a stare in piedi, 35 secondi che durano un'eternità, poi il caos, parti di facciate cadono, i clienti sembrano impazziti, io ho lo scooter davanti a me, prendo il mio zaino ci metto cose a caso: un golf, una maglina, un foulard, una coperta, prendo Lola, metto in moto e via verso l'area aperta. Ora sono le 4,05 sarà una lunghissima notte. Ringrazio i miei angeli, sto bene".

Poche parole, scritte in un post, che riescono comunque a trasmettere il terrore e la devastazione generata dal sisma che ha causato oltre 1.000 vittime e portato distruzione. Anche il presidente della Regione, Eugenio Giani, ha manifestato solidarietà al Marocco - in Toscana ci vive una grande comunità - ed ha già messo a disposizione la regione per tutto l'aiuto necessario.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno