Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:AREZZO21°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, Convention repubblicana: ovazione per JD Vance, nominato candidato vicepresidente per acclamazione
Usa, Convention repubblicana: ovazione per JD Vance, nominato candidato vicepresidente per acclamazione

Attualità domenica 16 aprile 2017 ore 17:35

Addio a Gianni Boncompagni, genio di radio e tv

E' morto a 84 anni, a Roma, Gianni Boncompagni. Era nato ad Arezzo il 13 maggio 1932. Innovatore della radio e della televisione



ROMA — E' stato tra i grandi innovatori dello spettacolo italiano con Renzo Arbore, autore e conduttore di storici successi radiofonici come Bandiera gialla e Alto gradimento, e poi autore e regista di Pronto Raffaella?, Domenica In, Non è la Rai, Carramba. 

La morte di Boncompagni è stata annunciata dalle figlie Claudia, Paola e Barbara. Molti i commenti di cordoglio, da Pippo Baudo a Arbore, ma anche Fiorello e Costanzo.

"Gianni Boncompagni è stato un pilastro, ha segnato la storia della radio e della tv", ha detto affranto Pippo Baudo. "Un grande amico. Con ironia e creatività ha rivoluzionato la radio con Renzo Arbore, con Alto gradimento che era una trasmissione modernissima".

Renzo Arbore, compagno di molte trasmissioni, ricorda così Gianni Boncompagni: "La nostra amicizia è nata quando avevamo all'incirca 25 anni. Un'amicizia non conclusa ora che eravamo più vicini agli Ottanta che ai Settanta, come diceva sempre lui con il suo straordinario spirito toscano. Per me è stata un'amicizia provvidenziale, spero lo sia stato anche per lui".

La camera ardente per Gianni Boncompagni sarà allestita martedì 18 aprile a Roma, alle 12, nella sede Rai di via Asiago 10.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno