Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO10°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità mercoledì 13 dicembre 2023 ore 21:00

Lasciano la Toscana per poter registrare la nascita del figlio

foto sindaca Isabella Conti da Facebook

Il piccolo ha 16 mesi e i due babbi hanno dovuto trasferirsi dalla provincia di Arezzo in quella di Bologna per regolarizzare la sua nascita



SAN LAZZARO DI SAVENA — Pierfilippo e Nino, una coppia di genitori onogenitoriale ha dovuto trasferire la residenza da un paese della provincia di Arezzo a San Lazzaro di Savena per poter trascrivere formalmente la nascita del figlioletto, che oggi ha 16 mesi. 

A diffondere la notizia sui social è stata la sindaca di San Lazzaro, Isabella Conti, alla quale i due babbi hanno chiesto aiuto quando è stato chiaro che, nel Comune toscano dove abitavano, questo passaggio burocratico sarebbe stato impossibile.

"Di una cosa mi sono convinta: i bambini, da qualsiasi provenienza arrivino, meritano una speciale sensibilità e tutela in termini giuridici, etici, politici - ha scritto la sindaca Conti - Oggi è Santa Lucia, per tradizione si diceva fosse lei a portare, nelle notte tra il 12 e il 13 dicembre, cibo e regali per i bambini. Sono certa che non tratterebbe Noah diversamente dagli altri.Oggi, nel nostro comune, questo bimbo viene registrato con il suo nome e con entrambi i suoi genitori, nella speranza che possa trascorrere insieme ai suoi papà, alle sue nonne e nonni, alle sue zie e zii, alla sua famiglia tutta - che lo ama sopra ogni cosa e vive per lui - un Natale e una vita serena. Auguri con tutto il cuore, nostro piccolo Noah".

Qui sotto il post integrale della sindaca Conti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno