Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità sabato 21 febbraio 2015 ore 10:00

Tre giorni intensi al gusto di cioccolato

Al via la festa che fino a domenica 22 febbraio tratterrà in città 27 maestri cioccolatieri da tutta Italia



AREZZO — Un cuore infranto, ma di goloso cioccolato bianco, ha dato il via ufficiale venerdì 20 febbraio ad Art&Ciocc, la festa del cioccolato che fino a domenica 22 febbraio tratterrà in piazza Sant’Agostino ad Arezzo 27 maestri cioccolatieri da tutta Italia. A tagliare e distribuire al pubblico il cuore, realizzato in diretta dagli operatori di Art&Ciocc, erano presenti il prosindaco Stefano Gasperini, la presidente della Confcommercio Anna Lapini e il presidente della Camera di Commercio Andrea Sereni, partner dell’iniziativa realizzata grazie anche alla collaborazione tecnica di Associazione Art&Ciocc, Fiva-Confcommercio e Mark Co.&Co.

Gli stand resteranno aperti con orario continuato dalle 9 di mattina alle nove di sera. Sette le regioni d’Italia rappresentate, oltre naturalmente alla Toscana: Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Molise, Umbria e Sicilia, ognuna specializzata in diversi tipi di produzione. Visitare gli stand di Art&Ciocc equivale a compiere un vero e proprio itinerario del gusto lungo l'Italia del cioccolato. E così possiamo trovare da Torino la Cioccolateria Marino, che propone cioccolatini di ogni gusto e liquori al cioccolato, la Cioccolateria Veneziana di San Donà di Piave con praline e dragees, Chocolandia di Brugherio con il cremino e le cioccolate calde, la Croccanteria Bergamasca di Martinego che propone delle tavolette croccanti davvero particolari e i macarons, la Cioccolateria Di Maria di Ripalimosani con la confetteria Molisana, i dolci tipici dalla Trinacria negli stand di Caruana Specialità Siciliane e di Tipici Sapori, Al Dolcefreddo di San Bonifacio preparerà minicrepes al cioccolato, Cioccopregiato da Rimini con tavolette e praline, Stringhetto Fabrizio con creme spalmabili al cioccolato e frutta disidratata e ricoperta di cioccolato. E, ancora, soggettistica di ogni genere, dall'i-phone in cioccolato a scarpe, borse e attrezzi da lavoro negli stand di ChocoPassion di Merate, Preziose Delizie e La Bottega del Dolce dalla provincia di Treviso, L'Artigiano Perugino di Deruta, Lo Scrigno del Cioccolato dalla provincia di Bergamo.

Fra gli eventi collaterali alla manifestazione, molto atteso quello che si consumerà domani (sabato 21 febbraio): Vestri, l’azienda aretina ormai entrata nel gotha internazionale dei cioccolatieri cercherà di entrare nel Guinness dei Primati con il cremino più grande del mondo. 210 chili il record da battere, raggiunto qualche tempo fa da un gruppo di cioccolatieri statunitensi. Molto rigide le regole da rispettare: il cremino deve essere composto da tre strati di ottimo cioccolato (al latte, bianco e fondente) mescolato con il 10% di pasta di nocciole. Ogni strato dovrà pesare un minimo di 70 chili. Danielo Vestri, patron dell’azienda, assicura che il suo cioccolatone non avrà problemi a superare l’attenta analisi dei giudici, che nella mattina si recheranno presso il laboratorio di via Romana per testare la qualità degli ingredienti utilizzati. Intorno alle ore 11 il maxicremino ancora “grezzo” sarà trasportato in piazza Sant’Agostino, dove verrà ‘rifinito’ di fronte al pubblico. Alle 16.30 il momento fatidico del verdetto con la misurazione ufficiale sulla bilancia.

Alle 17.30 è previsto il cooking show con le chef dell’Associazione Cuochi di Arezzo Maria Luisa Lovari, Enrica Romani e Susanna del Cipolla, che in diretta prepareranno tre piatti da leccarsi i baffi: gnocchetti di cacao alla fonduta leggera di pecorino e zafferano, pan brioche di cacao al patè di fegatini e per finire un cestino di cioccolato bianco con cremoso di fondente al peperoncino.

Da non dimenticare la presenza ad Art&Ciocc della Banda dei Piccoli Chef della Lilt, che sarà in azione per la gioia dei bambini sia sabato che domenica fino alle ore 19 con i suoi divertenti laboratori didattici e gastronomici dedicati al cacao. Non mancheranno gli animatori con trucca bimbi e sculture di palloncini. C’è poi la rete dei negozi e ristoranti “amici di Art&Ciocc”, aperti anche domenica, che proporranno vetrine, sconti, aperitivi o piatti a base di cioccolato. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno