comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:38 METEO:AREZZO-0°8°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 26 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte si dimette, da sconosciuto a premier: il blob dei suoi 30 mesi a Palazzo Chigi

Spettacoli venerdì 27 novembre 2020 ore 19:35

Zucchero e Sting, in Valdarno è nato “September”

I due artisti duettano nel nuovo brano registrato sullo sfondo della tenuta di Figline, dove la rockstar inglese ha trascorso il periodo di lockdown



FIGLINE E INCISA — I cipressi che fiancheggiano la strada di San Martino Altoreggi, sull’altipiano di Figline, accompagnano Sting e Zucchero nella loro presentazione di “September”, il brano che i due artisti hanno registrato insieme per poi essere condiviso all’interno dei rispettivi album in uscita: "Duets" per l'artista inglese (dove Sting celebra alcune delle sue più prestigiose unioni artistiche collezionate nella sua lunga carriera), e "D.O.C.", una riedizione dell'ultimo lavoro di Sugar Fornaciari con sei inediti, che sarà disponibile in formato doppio cd e in digitale, oltre che in versione triplo vinile autografato e in edizione limitata.

La villa di Sting, che domina la tenuta il Palagio nei cosiddetti “Piani di Sant’Andrea”, sembra ispirare particolarmente i due celebri cantautori. Approfittando del loro amore per la Toscana (Zucchero vive a Pontremoli, Sting ha la sua tenuta a Figline Valdarno) i due artisti si ritrovano spesso al Palagio per esibirsi in qualche performance estemporanea. Proprio nella tenuta valdarnese Sting e Zucchero avevano registrato nel 2018 una versione live di "Senza una donna" (guarda il video a fine articolo)

Questa volta, complice la forzata presenza di Sting nella tenuta di Figline nei mesi del lockdown, tra le mura del Palagio ha preso forma “September”. Come ha spiegato l'artista britannico nella presentazione del brano “La canzone è nata come risposta a questa pandemia quando i giorni erano tutti uguali e guardavamo a settembre come momento in cui tutto sarebbe finito, la pioggia sarebbe arrivata a lavare via tutto. Il brano aveva una melodia molto italiana alle mie orecchie e ho pensato di chiamare Zucchero per chiedergli di adattare in italiano alcuni versi e cantare il brano con me. Siamo amici da più di 30 anni, mi sembrava naturale”.

Anche Sugar Fornaciari è in piena sintonia con la rockstar inglese “A me il brano è piaciuto molto sin dall’inizio e così abbiamo deciso di lavorare insieme a questo duetto. Il brano risente e parla del periodo sospeso che stavamo vivendo durante l’estate e racconta della speranza di tornare presto alla normalità”.

Intanto, in attesa della tanto attesa normalità, i colori settembrini della campagna valdarnese fanno da sfondo alla strana coppia di artisti, in un riverbero di voci e melodie davvero singolari.

Francesco Fondelli
© Riproduzione riservata

Sting, Zucchero - September (Audio)
Sting e Zucchero Fornaciari - Senza una donna - Franz Fruci Flor (agosto 2018)


Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Cronaca