Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO19°39°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Cronaca lunedì 22 agosto 2022 ore 12:35

Sfreccia sulla provinciale con la cocaina in auto

Foto archivio

Denunciato pregiudicato di 50 anni per spaccio. Alla vista dei carabinieri ha rallentato, una mossa che l'ha incastrato. Con lui a bordo un "cliente"



VALDARNO — Stava sfrecciando con l'auto sulla strada provinciale 540 della Valdambra, tra il Valdarno e Siena, con a bordo un'altra persona, quando alla vista della gazzella dei carabinieri di Levane ha improvvisamente rallentato. Una mossa che ha insospettito i militari tanto che l'hanno fermato e controllato.
La vicenda si è conclusa con la denuncia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del guidatore, un pregiudicato albanese di 50 anni residente nel Valdarno aretino. Con lui c'era un assuntore abituale di droga, che è stato segnalato alla Prefettura.

Gli operatori dell'Arma, percependo il grande nervosismo di entrambi, hanno perquisito sia la macchina che i due a bordo. Il 50enne aveva con sè cinque involucri di cocaina per un peso di oltre cinque grammi (corrispondente a 10 dosi che sul mercato dello spaccio avrebbero fruttato 40-50 euro l'una).
Il passeggero aveva invece addosso altre due dosi, sempre di cocaina.

Inoltre, a casa dell'albanese i militari hanno rinvenuto frammenti di hashish in una busta in cellophane pari a 15 grammi; un bilancino di precisione; un cucchiaio ancora sporco di polvere bianca e 850 euro in banconote probabilmente provento di spaccio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno