Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:32 METEO:AREZZO14°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo yacht extra-lusso si arena su una spiaggia a Formentera
Lo yacht extra-lusso si arena su una spiaggia a Formentera

Attualità domenica 14 marzo 2021 ore 11:39

Montevarchi, spaccia eroina vicino alla stazione

Carabinieri, controlli a Montevarchi (foto di repertorio)

Un uomo di 27 anni è stato sorpreso ieri notte dai Carabinieri mentre cedeva ad un cliente il pacchetto che conteneva la sostanza stupefacente



MONTEVARCHI — I carabinieri della stazione di Montevarchi hanno arrestato un nigeriano di circa 27 anni, per spaccio di stupefacenti e detenzione di documenti falsi. Determinanti sono state le segnalazioni di alcuni cittadini, che da qualche tempo, avevano notato un costante via vai in una via adiacente la stazione ferroviaria di Montevarchi, soprattutto nelle ore serali e notturne.

In alcune occasioni i carabinieri avevano fermato dei soggetti, noti per essere abituali consumatori di sostanze stupefacenti, pensando di poter rinvenire qualche dose, trovandoli invece in possesso di somme di denaro in contanti. Gli investigatori avevano quindi ipotizzato che si potessero trovare in zona per acquistare della droga, ed hanno deciso di continuare a monitorare l’area.

La conferma della bontà dell’intuizione investigativa non ha tardato ad arrivare. Ieri notte, infatti, i carabinieri della stazione di Montevarchi hanno notato un soggetto aggirarsi con fare circospetto nei pressi di alcuni giardini pubblici della zona. Pochi minuti, e il malvivente è stato raggiunto da un altro uomo, cui, in cambio della dazione di una somma di denaro, ha consegnato un piccolo involucro. La scena era talmente eclatante che i carabinieri hanno deciso di intervenire in forze, riuscendo a bloccare sia lo spacciatore che l’acquirente, il quale è stato trovato in possesso di un involucro contenente eroina. I carabinieri procedevano quindi a perquisire l’abitazione dello spacciatore, ove veniva rinvenuta, all’interno di un borsello in uso all’uomo, una carta d’identità apparentemente rilasciata dalle autorità italiane, ma palesemente contraffatta. Poco dopo da Roma arrivava la conferma che tale carta d’identità, con quel numero identificativo, non era mai stata rilasciata in favore del giovane nigeriano.

I carabinieri procedevano così all’arresto dell’uomo, oltre che per spaccio di sostanze stupefacenti, anche per possesso di documenti contraffatti. L’acquirente della dose di eroina, un cittadino egiziano, è stato segnalato all’autorità amministrativa per l’uso personale di sostanze stupefacenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno