Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO11°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Cronaca giovedì 05 gennaio 2017 ore 09:58

L'addio a Niki Giustini

Niki Giustini con Guido Genovesi

La scompara dell'artista ha gettato nel dolore la Toscana. I funerali sono in programma oggi nel Pisano. Il messaggio dell'amico Genovesi



SAN GIOVANNI VALDARNO — Sarà dato oggi alle 15 alla chiesa di Migliarino Pisano l'ultimo saluto a Niki Giustini, deceduto ieri mattina all'età di 52 anni mentre si trovava ricoverato all'ospedale. 

La scomparsa dell'artista, nato in Irlanda ma cresciuto in Valdarno, ha sconvolto tutta la vallata, alla quale era rimasto molto legato. 

Tanti i messaggi di cordoglio da tutta Italia ma, ovviamente, soprattutto dalla sua Toscana, dove aveva mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo insieme agli amici di sempre, come Pieraccioni, Conti e Panariello.

Attualmente, Niki Giustini conduceva con Guido Genovesi una trasmissione su Cinquanta Canale. E proprio Genovesi ha voluto salutare l'amico con un messaggio su Facebook.

"Caro Niki, te ne sei andato proprio di mercoledì, il giorno che registravamo la nostra trasmissione. Te ne sei andato dopo un mese esatto di rianimazione, un mese durante il quale ho tenuto dentro tutti i miei pensieri e le mie speranze. Ma ora è più forte di me scriverti qualcosa. Il primo giorno che sono venuto a trovarti in ospedale, a fatica mi hai detto tre cose:

“Allora, la trasmissione?”. Io ti ho risposto che non l’avevo fatta, come facevo a farla senza di te?
Poi mi hai cercato la mano e mi hai detto: “Ti voglio bene Guido…”
Avrei preferito non sentirtelo dire, sei sempre stato uno di poche effusioni e mi è sembrato un saluto insolito, come se tu volessi dirmi: “Anche se in tutti questi anni non te l’ho mai detto, sappi che ti voglio bene…”
E infine, mi hai detto di andare via, come se tu non volessi essere osservato e ricordato così.
Non lo farò. Ti ricorderò per le due cose che mi hai detto prima: per i nostri dieci anni di trasmissione insieme e per quel ti voglio bene che porterò sempre nel mio cuore.

Simona Buracci
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno