Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO19°38°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Attualità martedì 29 settembre 2020 ore 17:44

Test Covid a scuola, Montevarchi batte il governo

Silvia Chiassai  Martini sindaco di Montevarchi
Silvia Chiassai Martini sindaco di Montevarchi

Oggi la decisione del Ministero della salute di effettuare i tamponi rapidi agli studenti ma in Valdarno c’è chi ha già anticipato l’iniziativa



MONTEVARCHI — Il Comune di Montevarchi ha battuto il governo sul tempo, di almeno venti giorni. Nel centro valdarnese sono già iniziati con successo – viste le numerose adesioni volontarie all’iniziativa – i test sierologici gratuiti per gli studenti delle scuole. Una campagna di prevenzione anti-Covid che da oggi ha l’ok del Cts – il comitato tecnico scientifico che svolge il ruolo di consulente del governo Conte – all’iniziativa del Ministero della salute per l’uso dei test antigenici che in soli 20 minuti consentono di accertare se uno studente è positivo al Coronavirus. Due tipi di test diversi i sierologici e gli antigenici, ma entrambi rapidi e destinati, in questa fase, a tenere sotto controllo la popolazione scolastica.

Annunciando l’iniziativa partita a Montevarchi ad inizio mese e a cui hanno preso parte a titolo gratuito molte realtà locali per metterla in azione - esercito e Croce Rossa, i volontari del Lions, Protezione Civile, Misericordia e l’Istituto Palloni che ha messo a disposizione struttura e personale oltre alle parrocchie del Giglio e di Sant’Andrea – il sindaco Chiassai aveva auspicato che Roma attivasse l’operazione a livello nazionale.

“Mi auguro che il governo prenda in considerazione l’importanza di una misura di prevenzione di indagine epidemiologica attraverso la somministrazione dei test all’interno delle realtà scolastiche” aveva detto l’8 settembre il sindaco in un videomessaggio in vista dell’imminente riapertura delle scuole. “E mi auguro che a breve il governo possa decidere di intraprendere questa azione di prevenzione in tutte le scuole d’Italia. Nel frattempo, la nostra amministrazione ha deciso di dare questa opportunità che credo sia utile per cercare di rientrare tutti a scuola in presenza ma con la massima sicurezza possibile”.

E mentre arriva la notizia che la campagna di prevenzione negli istituti scolastici è stata autorizzata, Chiassai ha reso noto stamani che ad oggi sono stati 1500 gli alunni – tra bambini e ragazzi residenti in paese o di altri comuni ma che frequentano le scuole di Montevarchi – che hanno effettuato il test sierologico (in tre di loro erano stati rilevati anticorpi ma poi i tamponi sono risultati negativi) in questo prima fase dello screening che riprenderà alla fine di ottobre e continuerà via via nei prossimi mesi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno