Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:21 METEO:AREZZO11°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
I manifestanti pro-Palestina bloccano il ponte di Brooklyn

Attualità mercoledì 17 febbraio 2021 ore 15:20

Prada Cup, il Covid ci mette lo zampino

Un momento della regata
Un momento della regata dei giorni scorsi tra Luna Rossa e l’Ineos Team Uk

La gara di vela sospesa perché la Nuova Zelanda è in lockdown. Ma Luna Rossa chiede di tornare in acqua: “Rispettare il regolamento”



VALDARNO — Se si possono fare gli allenamenti, non si capisce perché non si possano riprendere le regate magari a porte chiuse come avviene per altri sport. È questa la posizione del gruppo italiano di Luna Rossa impegnato in questi giorni contro l’Ineos Team Uk nella Prada Cup, la competizione di vela in corso al largo della Nuova Zelanda. 

La sfida internazionale è stata momentaneamente sospesa perché ad Auckland si sono avuti alcuni casi di Coronavirus che hanno convinto le autorità locali a dichiarare un lockdown di tre giorni, tanto che la notte scorsa (ora italiana) le prove previste non si sono svolte.

Al momento Luna Rossa – l’imbarcazione del gruppo Prada di Patrizio Bertelli – è in vantaggio sugli avversari inglesi: l’equipaggio azzurro ha vinto 4 delle 13 regate in cui si articola la gara. Per conquistare la Prada Cup - e accedere così di diritto alla finale della America’s Cup - bisogna vincerne sette. Il momento per l’equipaggio italiano è quindi favorevole e in molti – come hanno commentato sui social i numerosi valdarnesi che sostengono la barca che porta il marchio di moda Prada presente nella vallata con due stabilimenti – temono che i giorni di stop mettano a rischio il clima positivo. Meglio concludere le gare prima possibile.

Il lockdown finisce oggi ma gli organizzatori della America's Cup Event (Ace) vogliono tenere alta l’attenzione sulla situazione Covid e hanno proposto due possibilità per continuare la Prada Cup: svolgere la sfida questo fine settimana se la soglia di attenzione si abbassa (dall’attuale livello 2 a 1) oppure riprendere la competizione il 26 febbraio. Ciò comporrebbe però lo slittamento al 13 marzo dell’America’s Cup che vedrà confrontarsi il vincitore della Prada Cup contro il detentore del titolo Team New Zealand.

Le due ipotesi dell’Ace non piacciono però a Luna Rossa che insiste nel tornare in acqua venerdì 19 febbraio e non perdere ulteriore tempo.

"Non si vedono ragioni - si legge in una nota del gruppo italiano - per cui i team siano autorizzati ad allenarsi durante questo livello di allerta ma le regate non potrebbero aver luogo, seppur a ‘porte chiuse' secondo il protocollo” concordato con Ace e gli enti governativi. “Siamo pronti a regatare contro Ineos Team Uk venerdì 19 febbraio, conformemente al programma della finale della Prada Cup che dovrà concludersi entro e non oltre il 24 febbraio” conclude Luna Rossa appellandosi al regolamento di gara.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno