Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:05 METEO:AREZZO12°19°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità venerdì 03 settembre 2021 ore 15:52

Prada e il questionario Covid, ok dal sindacato

scrivere documento

La Filctem sull’iniziativa dell’azienda: “Rispetta la privacy, non c’è nessun obbligo contrattuale nel compilarlo ma serve alla tutela di tutti”



VALDARNO — In questi giorni i dipendenti – anche quelli valdarnesi - del gruppo Prada hanno ricevuto un questionario in cui va indicato se hanno effettuato o meno la vaccinazione anti-Covid. Con questa iniziativa la casa di moda vuole fare il punto della situazione e sapere quanti tra i propri impiegati è già coperto dalla protezione contro il Coronavirus. Una scelta che il sindacato di categoria Filctem - provinciale e nazionale – approva in quanto non viola la privacy dei lavoratori

“A seguito del confronto con la direzione aziendale del gruppo Prada, vogliamo precisare a tutti i lavoratori che la diffusione del questionario da parte dell’azienda sui temi riguardanti la vaccinazione da sars-cov2, oltre ad essere un’iniziativa volta esclusivamente alla tutela della salute collettiva, è fatta nel rispetto di tutte le normative vigenti sulla privacy ed a uso esclusivo del competente medico aziendale quale unico soggetto autorizzato sia a richiedere informazioni che a detenerne il possesso” spiegano dal sindacato.

“Per tali ragioni rassicuriamo tutti che dal punto di vista contrattuale non vi è nessun obbligo nella sua compilazione, ma riteniamo che ogni iniziativa in questa direzione debba essere valutata al fine di contribuire tutti insieme a garantire la migliore tutela e sicurezza possibile nei luoghi di lavoro”.

“Unitariamente a livello nazionale stiamo continuando a sollecitare il governo affinché ci sia un provvedimento legislativo sull’obbligo vaccinale. Rimaniamo a disposizione – concludono dalla Filctem - per ogni eventuale questione da chiarire soprattutto nel caso in cui si dovessero ravvisare comportamenti diversi o distorsivi rispetto a quanto riportato sopra da parte dell’azienda”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Giancarlo Sassoli confermato presidente. La panoramica su tre anni di attività: contributo da circa 3 milioni di euro alla sanità pubblica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Sport