Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:AREZZO10°24°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Cronaca mercoledì 21 luglio 2021 ore 18:00

Ubriachi alla guida provocano due incidenti

ubriaco guida

Tre interventi dei Carabinieri lungo le strade del Valdarno: nei guai una ragazza e due uomini al volante in forte stato di ebbrezza



VALDARNO — Tre episodi diversi, tre persone che forse neanche si conoscono, ma tre automobilisti con qualcosa in comune; una ragazza e due uomini valdarnesi si sono messi alla guida in forte stato di ebbrezza provocando – proprio per il loro stato – due incidenti. È il bilancio dei controlli effettuati dai Carabinieri negli ultimi giorni lungo le strade della vallata.

I Carabinieri della Stazione di Montevarchi hanno infatti deferito all’Autorità Giudiziaria un 55enne valdarnese rimasto coinvolto in un incidente stradale sulla strada provincile 16, nei pressi della frazione di Rendola. Gli accertamenti svolti nell’immediato hanno permesso di ricostruire la dinamica dell’incidente, e le analisi di laboratorio immediatamente disposte hanno consentito di appurare che, al momento dell’evento, l’uomo si era messo alla guida dopo aver gravemente abusato di un vero e proprio cocktail di sostanze alcoliche (il tasso alcolemico rilevato nel sangue era pari a 1,35 g/l) e di sostanze stupefacenti (rilevate evidenti tracce di cannabinoidi). All’uomo è stata anche ritirata la patente di guida.

I militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di San Giovanni hanno invece deferito all’Autorità Giudiziaria una ragazza 23enne residente a Cavriglia. In questo caso non è stato registrato il consumo di sostanze stupefacenti, ma ancora superiore – rispetto al primo episodio – è risultato il volume di alcol con cui la donna si era messa alla guida sulle strade di Terranuova, causando a sua volta un incidente. Il tasso alcolemico rilevato nel sangue era pari infatti addirittura a 2,12 g/l, tale da far scattare la fattispecie più grave prevista dal Codice della Strada.

Un altro caso quello portato alla luce dai carabinieri della Stazione di Bucine che hanno deferito all’autorità giudiziaria un 45enne di origini sarde, fermato nel cuore della notte con chiari sintomi di ebbrezza alcolica. L’immediato accertamento, effettuato dai militari con l’apparecchio etilometrico in dotazione, ha consentito di appurare che l’uomo si era messo alla guida con tasso alcolemico nel sangue superiore al consentito, tale da far scattare la sanzione penale. Anche in questo caso, all’uomo è stata anche ritirata la patente di guida.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno