Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO11°26°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Attualità giovedì 27 maggio 2021 ore 10:41

"Cantine aperte" in nome di Dante

Saranno due i fine settimana dedicati al vino in tutta la Toscana: 29-30 maggio e 19 -20 giugno. Cosa c'è in programma



MONTALCINO — Riprende in presenza "Cantine Aperte" e nel 2021 fa il bis. In tutta la Toscana il celebre appuntamento per i wine lovers sarà infatti sviluppato in due fine settimana, quello del 29-30 maggio e dal 19 al 20 giugno

"Dante in Vigna" sarà anche il filo conduttore per le celebrazioni dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta:  è infatti questo il leitmotiv scelto da Movimento Turismo del Vino Toscana per tutte le attività che da maggio a dicembre porteranno gli appassionati a tornare in cantina. 

"Dopo l’evento “Home Edition” del 2020, quando ancora non si poteva ospitare in presenza in cantina – spiega il presidente del Movimento Turismo del Vino Toscana, Emanuela Tamburini – finalmente l’enoturismo toscano riparte proprio dal suo evento più caratteristico, Cantine Aperte che come tutti i nostri eventi del 2021 sarà dedicato a Dante, in vigna ovviamente, continuando la collaborazione con la Scuola Internazionale Comics di Firenze".

Dal trekking alle merende in vigna, fino alle degustazioni guidate con la lettura di Dante: i programmi di Cantine Aperte in Toscana. Da Bolgheri alla Maremma, dalle terre di Arezzo a quelle di Pisa, passando per le Docg storiche come San Gimignano, Montepulciano, Montalcino e il Chianti, fino a Carmignano. La Toscana del vino aprirà le porte ai wine lovers che, su prenotazione, potranno passare una giornata di nuovo a contatto con il vigneto e con le cantine. Si va dal “wine walk tra le vigne” a degustazioni che portano dall’Empireo all’Inferno. Poi pranzi al sacco nel bosco e in vigna, letture della Divina Commedia tra i filari, installazioni d’arte dal vivo. Ancora pedalate tra i filari, o fine settimana all’insegna del relax nei wine resort e negli agriturismi delle cantine del Movimento. Per tutti i gusti e per tutte le età, tanti infatti anche i programmi per i più piccoli, per avvicinarli a questo magico mondo, saranno due week end all’insegna della rinascita del turismo esperienziale offerto dalle cantine del Movimento Turismo del Vino Toscana.

I programmi di tutte le iniziative sono disponibili on line sul portale www.mtvtoscana.com

L'Associazione Movimento Turismo del Vino Toscana è un ente non profit che raccoglie circa cento soci fra le più prestigiose cantine del territorio, selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell'accoglienza enoturistica. Obiettivo dell’associazione è promuovere la cultura del vino attraverso le visite nei luoghi di produzione. Ai turisti del vino il Movimento vuole, da una parte, far conoscere più da vicino l’attività e i prodotti delle cantine aderenti, dall’altra, offrire un esempio di come si può fare impresa nel rispetto delle tradizioni, della salvaguardia dell'ambiente e dell'agricoltura di qualità. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno