Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:AREZZO12°28°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo speciale social di Cook dal Vinitaly

Sport martedì 13 febbraio 2024 ore 21:44

A Cesena l'Arezzo è condannato da un'autorete

Una deviazione di Chiosa regala la vittoria al Cesena. Partita povera di emozioni. Un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto



AREZZO — CESENA - AREZZO 1 - 0  (1-0)

19’ Chiosa aut.

Una sconfitta amara quella subita questa sera dall'Arezzo contro la capolista Cesena. Al Dino Manuzzi gli uomini di Paolo Indiani cadono solo per un cross deviato dal piede di Chiosa che scavalca Trombini e finisce in rete. La partita tra la capolista e l'Arezzo è tutta qui. In 96' di gioco le due squadre si sono annullate a vicenda senza di fatto trovare la conclusione per andare a rete. Al 95' Gaddini ci prova dal limite ma la fortuna questa sera non è di colore amaranto e la palla scheggia la traversa andando sul fondo. Il Cesena non impressiona ma l'Arezzo durante il match non è mai riuscito a servire le punte per andare alla conclusione.  

Prepartita

Sono circa 600 i tifosi al seguito della squadra amaranto al Dino Manuzzi dove questa sera affronteranno la capolista Cesena. Cambia gli interpreti Paolo Indiani schierando la punta Ekuban affiancato da Gaddini. Guccione dietro le punte. Difesa a tre con Lazzarini Risaliti e Chiosa mentre in mezzo ci sono Donati, Mawuli, Foglia e Montini. Il Cesena guida la classifica con 62 punti con un più 12 sulla Torres. Virtualmente già con un piede in serie B continua giornata dopo giornata la sua cavalcata solitaria verso la serie cadetta.

Quesata sera servirà una grande prestazione degli uomini di mister Indiani per fare risultato.

Primo tempo

Si parte, Cesena e Arezzo si affrontano allo stadio Dino Manuzzi nella 26esima giornata di campionato. Arezzo in campo con la casacca amaranto e calzoncino bianco mentre i padroni di casa vestono maglia bianca.

Zero occasioni nei primi 15’ di gara, nessuna delle due squadre è riuscita a creare pericoli alla porta avversaria. L’ultimo arrivato Ekuban è il terminale offensivo con Gaddini a fare la seconda punta.

Cesena in vantaggio. Al 19’ Berti dalla destra fa partire un traversone che Chiosa tocca alzando la traiettoria della palla che scavalca Trombini e s’infila nell’angolo opposto.

La prima conclusione amaranto al 27’, ci prova Gaddini ma il suo tiro finisce sull’esterno della rete alla sinistra di Pisseri. Continua la sfida a centrocampo, la squadra di Indiani alla ricerca di soluzioni per trovare la conclusione ma la capolista mostra tutte le sue qualità nel chiudere gli spazi ai giocatori amaranto.

Partita povera di emozioni l’Arezzo non riesce a creare pericoli in area bianconera Ekuban e Gaddini mai pericolosi. Il Cesena si trova in vantaggio senza aver tirato in porta, grazie alla deviazione dello sfortunato Chiosa conduce la partita per 1-0.

Termina il primo tempo dopo 1’ di recupero, Cesena avanti grazie alla deviazione di Chiosa sul cross di Berti al 19’. Nessun tiro in porta per entrambe le squadre con i due portieri che non hanno effettuato nessun intervento.

Secondo tempo

Squadre di nuovo in campo per la seconda frazione di gioco, Indiani manda in campo Gucci al posto di uno spento Ekuban. Al 55’ cambio anche per il Cesena, mister Toscano manda in campo Varone e Sphendi al posto di Francesconi e Ogunseye. Nei primi 10’ del secondo tempo ancora nessuna emozione, la partita non decolla e resta nello stesso binario della prima frazione di gioco.

Ci prova Gucci di testa servito da Montini ma il suo tocco viene smorzato e bloccato facilmente dal portiere del Cesena Pisseri. Montini al tiro dal limite, conclusone debole non trova lo specchio al 64’.

Poche occasioni e zero emozioni per i tifosi, il Cesena si limita a contenere mentre l’Arezzo non riesce a trovare spazi per andare alla conclusione.

Altro cambio al 71' per Indiani che manda in campo Catanese e Pattarello fuori Chiosa e Foglia. Risponde Toscano che manda nella mischia David e Silvestri.

Punizione battuta da Gaddini per Mawuli posizionato sul secondo palo il suo tocco non trova lo specchio della porta.

Ultimo quarto d’ora di gioco di una partita fin qui priva di spettacolo senza tiri nello specchio della porta.

Saranno 5’ i minuti di recupero e speranze per l’Arezzo alla ricerca del pareggio sul campo del Cesena.

Occasione al 95’ per l’Arezzo, Gaddini si libera dell’avversario e conclude a rete dal limite la sua palla supera Pisseri ma la palla tocca la traversa ed esce sul fondo.

Si chiude qui la partita tra Cesena e Arezzo con la vittoria dei padroni di casa che di fatto portano a casa tre punti senza aver mai fatto un tiro in porta.

Il Tabellino

CESENA (3-4-1-2): 1 Pisseri; 73 Pieraccini, 19 Prestia, 26 Piacentini (74’ 28 Silvestri); 17 Adamo (81’ 24 Pierozzi), 70 Francesconi (55’ 5 Varone), 8 Saber, 7 Donnarumma (74’ 25 David); 14 Berti; 11 Ogunseye (55’ 9 Sphendi), 18 Corazza.

A disposizione: 33 Klinsmann, 61 Siano, 3 Pitti, 4 Chiariello, 10 Kargbo, 13 Coccolo, 15 Ciofi, 20 De Rose, 30 Giovannini, 92 Coveri.
Allenatore: Domenico Toscano

AREZZO (3-4-1-2): 1 Trombini; 17 Lazzarini, 13 Chiosa (71’ 10 Pattarello), 4 Risaliti; 3 Donati, 16 Mawuli (82’ 8 Settembrini) , 24 Foglia (71’ 20 Catanese), 2 Montini (82’ 27 Coccia); 7 Guccione; 9 Ekuban (46’ 28 Gucci), 11 Gaddini.

A disposizione: 12 Ermini, 22 Borra, 5 Bianchi, 18 Damiani, 21 Castiglia, 25 Masetti, 29 Sebastiani.

Allenatore: Paolo Indiani

Arbitro: Giorgio Vergaro di Bari

Assistenti: Franck Tchato di Aprilia, Matteo Cardona di Catania

Quarto ufficiale: Davide Cerea di Bergamo

Reti: 19’ Chiosa aut.

Note: angoli 3-0

Ammoniti: 47’ Francesconi, 70’ Piacentini, 72’ Prestia, 75’ Gaddini, 78’ Berti, 93’ Lazzarini

Recupero: pt. 1’, st. 5’


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno