Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:AREZZO20°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna

Sport giovedì 20 giugno 2024 ore 08:00

​Ad Arezzo il Trofeo Chimera di Bocce Paralimpiche

Il Bocciodromo Comunale di Arezzo è stato teatro del 2° Trofeo Chimera HabilBocce gara regionale paralimpica



AREZZO — Il Bocciodromo Comunale di Arezzo è stato teatro del 2° Trofeo Chimera HabilBocce, gara regionale paralimpica rivolta agli atleti DIR (disabilità intellettivo relazionale) nelle cat. B e C: vi hanno partecipato le società A.S.D. Bocce Arezzo con tutti i suoi atleti afferenti a due centri del territorio (Helios e Falciani), A.S.D. Bocciofila Biturgia, A.S.D. Cortona Bocce, Polisportiva CAM e la new entry A.S.D. DLF Chiusi per un totale di 32 atleti.

La mattina si sono svolte la prova a squadre e quella individuale: il Trofeo Chimera per società è andato a Bocce Arezzo, che nell’albo d’oro succede alla Bocciofila Biturgia. La prova individuale invece ha visto prevalere Fabrizio Gori (Bocce Arezzo), Sophia Gai (DLF Chiusi), Leonardo Piegai (Biturgia) e Letizia Rossi (Polisportiva CAM). Nel pomeriggio la prova a coppie ha visto un altro successo aretino con Maria Carannante e Luca Caneschi, vincenti in finale su Radames Ricci (Biturgia)-Piero Cencini (Cortona Bocce). Terzo posto per Giampietro Mairo e Vincenzo Calvani (Polisportiva CAM), quarto per i chusini Matteo Quinti e Andrea Goracci.

La manifestazione ha messo in luce i benefici dello sport bocce nelle persone con disabilità intellettivo-relazionale, ovvero la possibilità di socializzare, di fare movimento e stimolare le capacità coordinative e soprattutto di acquisire autostima e autoefficacia. Il Trofeo Chimera Habilbocce ottimamente organizzato da una Bocce Arezzo sempre più attiva nell’ambito promozionale, giovanile e paralimpico, è stato strutturato in modo tale che tutti potessero competere secondo le proprie abilità. Grande è stata la gioia sui volti dei ragazzi, altrettanto grandi soddisfazione e gratitudine da parte degli educatori e istruttori, grandissimo l’orgoglio della società del Presidente Rubechi che ha messo in piedi l’evento grazie alla disponibilità di tutto il corpo sociale. A coordinare l’incontro è stato Armando Martini, referente regionale per l’attività paralimpica, a premiare l’Assessore allo Sport del Comune di Arezzo Federico Scapecchi, ancora una volta presente alle manifestazioni organizzate al Bocciodromo. L’Assessore Scapecchi è rimasto entusiasta sia del clima che dell’ambiente creati dalla società in questa occasione, sia delle capacità boccistiche dei ragazzi.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno