Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:AREZZO11°22°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Hunt fa visita agli Azzurri in Germania per Euro 2024 e canta nello spogliatoio:

Attualità mercoledì 17 dicembre 2014 ore 16:43

"Ancora in gioco dieci anni dopo"

La Usl 8 organizza una giornata di parole, giochi e danze per il 10° anniversario dell'ambulatorio per il gioco d'azzardo e le nuove dipendenze



AREZZO — L'appuntamento è per sabato 20 dicembre alla Casa Diritta dalle 8.30 sino alle 16.00. 

La giornata, patrocinata dal Comune di Arezzo, è organizzata dal Sert zona Aretina dell’Azienda Usl8 in collaborazione con l’Associazione Mirimettoingioco e il Gruppo Clown Dottori “La Valigia dei Sorrisi” della Misericordia di Arezzo.

“Il decimo anniversario dell’Ambulatorio Gioco d’Azzardo e Nuove Dipendenze -  afferma  in una nota stampa Marco Becattini, direttore del Sert aretino -  è l’occasione per riflettere insieme: operatori socio-sanitari e del territorio, studenti, docenti, volontari, utenti e familiari, sul significato delle dipendenze da comportamento, patologie meno conosciute rispetto alle più note dipendenze da sostanze, che intercettano nuove fasce di popolazione e spesso sottovalutate perché i comportamenti che creano dipendenza sono gli stessi comportamenti socialmente incentivati.

La giornata vedrà anche la partecipazione di due scuole aretine: il Liceo Artistico, che presenta i materiali elaborati dagli studenti sulle dipendenze tecnologiche, e la Scuola Media “Margaritone”, che illustra uno studio sulla presenza di meccanismi simili all’azzardo in alcuni giochi rivolti ai bambini.
I dati aretini sulle dipendenze da gioco d'azzardo-  In dieci anni di apertura dell’ambulatorio si sono rivolte al servizio 245 persone con problemi di dipendenza da comportamento. In particolare, il 91,8 % dell’utenza ha chiesto aiuto per dipendenza da gioco d’azzardo patologico, il 4,5 % per dipendenza da internet e il 3,7 % per shopping compulsivo. Gli uomini costituiscono il 76,3% e le donne il 23,7%.
Rispetto all’età, il 2% dell’utenza generale è minore di 20 anni, il 5,7% tra i 20 e i 30 anni, il 24,9% tra i 30 e i 40 anni, il 29% tra i 40 e i 50 anni, il 20% tra i 50 e i 60 anni, il 14,7% tra i 60 e i 70 anni e il 3,7% oltre i 70 anni. L’età media dell’utenza in carico è di 46,9 anni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno