Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Attualità giovedì 09 aprile 2020 ore 18:39

Albergo sanitario, scelto il condominio "I Gelsi"

La residenza adiacente al "Centro Chirurgico Toscano" sarà la nuova struttura per i contagiati Covid che non possono restare in isolamento a casa



AREZZO — Il Centro Chirurgico Toscano dà ancora una volta una mano alla Asl ed a tutta la sanità aretina.

La struttura, adiacente alla clinica dove la Asl ha spostato alcuni reparti no-Covid del San Donato, è spesso usata dai parenti dei pazienti ricoverati proprio al Centro Chirurgico.

Come aveva annunciato stamani il direttore generale Asl, Antonio D'Urso, c'era estrema urgenza di una soluzione, ed è stata trovata. Così il condominio "I Gelsi" sarà il nuovo albergo sanitario aretino per i pazienti con sintomatologia influenzale da Covid 19 che non hanno possibilità, a casa, di rimanere in isolamento.

Prima di procedere a questa scelta la Asl ha passato in rassegna tutti gli alloggi messi a disposizione dalle associazioni di categoria che hanno aderito alla convenzione regionale.

Dopo gli scrupolosi controlli è stato individuato il condominio "I Gelsi" che ha ricevuto il giudizio di idoneità dal Dipartimento di Prevenzione.

La struttura è dotata di camere individuali, finestre apribili, bagno personale ad uso esclusivo; pavimenti e superfici realizzati con materiali lavabili e disinfettabili, a norma in materia di prevenzione incendi, certificazione di agibilità, allacciamento ad acquedotto e a pubblica fognatura, certificazioni di conformità impiantistica, impianto di ricambio dell'aria.

La Asl si occupa della gestione sanitaria della struttura e provvede, tra le altre cose, alla completa e continua sanificazione dello stabile. Gli spazi della struttura consentono più separazioni dei percorsi per pazienti positivi rispetto a percorsi per pazienti negativi al tampone, con la possibilità di identificare percorsi separati per materiali sporchi e puliti nel rispetto della normativa vigente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno