Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:27 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Attualità giovedì 07 maggio 2020 ore 08:00

Alimentazione in quarantena, ecco cosa mangiare

Valentina Culicchi, medico chirurgo specialista in scienza dell'alimentazione

Nonostante l'isolamento è possibile restare in forma dedicando più tempo a cucina e alimenti. Le indicazioni della specialista Valentina Culicchi



AREZZO — La pandemia ha stravolto le abitudini quotidiane non per questo, tuttavia, dobbiamo credere che l'isolamento abbia solo aspetti negativi, afferma l'esperta Valentina Culicchi, medico chirurgo specialista in scienza dell'alimentazione. Possiamo anzi dedicare più tempo alla scelta e alla preparazione dei nostri piatti riscoprendo il piacere e il gusto di cucinare e di consumare i pasti in famiglia.

Le giornate adesso hanno ritmi più rilassati che permettono di fare maggior attenzione al tipo e alla qualità degli alimenti che vengono consumati.

"L'importante è limitare gli eccessi o il ricorso ad alimenti già pronti spesso troppo ricchi di grassi e sale. Preparando pasti completi in termini di nutrienti. Prosegue la nutrizionista - I pasti riconquistano la dignità che si meritano ed il nostro stato di salute ne trae sicuramente un grande vantaggio."

Un occhio di riguardo ai più giovani che rischiano di rifugiarsi nel cibo per noia. Meglio privilegiare spuntini e snack a base di frutta o con limitato apporto calorico visto il minor dispendio energetico dovuto alla quarantena. Ottima idea, sottolinea la dottoressa, coinvolgere i bambini nella preparazione dei pasti per invogliarli a consumare anche quegli alimenti che di solito evitano.

Quanto agli anziani, la categoria più fragile, mai dimenticare la corretta idratazione, evitare bibite frizzanti e succhi che contengono troppi zuccheri. Via libera a uova, formaggi pesce e proteine in genere. Nei limiti del consentito non dimenticare mai una leggera attività motoria anche tra le mura domestiche, magari seguendo uno dei tanti tutorial on-line.

Attenzione anche alle vitamine che offrono un contributo fondamentale al buon funzionamento del sistema immunitario e del corpo in generale. Mai esagerare però, sottolinea Valentina Culicchi. La dieta mediterranea racchiude già tutte le sane abitudini alimentari che sono molto di più di un semplice pasto in quanto rappresentano l'eccellenza della nutrizione a livello mondiale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno