Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:AREZZO16°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Sport sabato 02 gennaio 2021 ore 07:00

​Amaranto di nuovo al lavoro dopo le festività

Ciclo completo di tamponi ieri sera al Comunale. Da oggi doppie sedute di allenamento fino a lunedì. Domenica 10 la trasferta a Ravenna



AREZZO — E' già finita la pausa natalizia per l'Arezzo Calcio. Dopo l'ultima partita del 23 dicembre c'era stato il rompete le righe, dal quale squadra e staff sono rientrati ieri nel tardo pomeriggio. Il primo appuntamento del 2021 è stato con un ciclo di tamponi e test sierologici, per andare a ricreare il gruppo squadra senza rischio di contagio.

Da questa mattina invece, il Cavallino Rampante torna a galoppare sul campo, per preparare i prossimi mesi di campionato. Il girone di andata non è ancora finito, quindi il termine della stagione è ancora lontanissimo, ma sarà necessario invertire subito la pessima tendenza finora avuta dagli amaranto, ultimi in classifica nel girone B di Lega Pro. Mister Camplone ha per questo stabilito un programma di lavoro molto impegnativo per questi primi giorni, con doppie sedute di allenamento alle 10,30 e alle 15, fino a lunedì pomeriggio compreso. Un piccolo richiamo di preparazione, essenziale per mettere subito benzina nelle gambe in vista dei prossimi impegni. Da martedì inizierà poi la settimana tipo che porterà alla prima gara ufficiale dell'anno.

L'Arezzo deve infatti ancora affrontare due partite prima del giro di boa della metà esatta di campionato. Domenica 10 il Cavallino Rampante sarà ospite del Ravenna, nell'ennesimo scontro diretto di quest'ultimo mese e mezzo. Sabato 16 l'ultimo turno di andata, fra le mura amiche del "Città di Arezzo", contro i bianconeri del Cesena. Sarebbe essenziale arrivare alla prima di ritorno con una classifica migliore dell'attuale. La gara di Ravenna sarà quindi importantissima: i giallorossi sono quart'ultimi con appena 4 punti di vantaggio sui ragazzi di Camplone.

Ma gli occhi sono puntati anche sulla stanza dei bottoni. La conferenza stampa che la proprietà ha tenuto in chiusura del 2020 ha rilanciato ulteriormente il progetto, indicando alcune novità che tutti attendono con ansia per i prossimi giorni e settimane. Gennaio è da sempre sinonimo di calcio-mercato, che aprirà i battenti lunedì 4. Poco meno di un mese - la data di chiusura è fissata al 1 febbraio - per risolvere molti problemi. 

Innanzitutto dovrà essere ufficializzato il nuovo Direttore Sportivo, quasi certamente De Vito, che dovrà poi occuparsi di sistemare e puntellare la rosa a disposizione per la seconda parte di stagione. L'Arezzo non potrà non tagliare tanti rami secchi. Si parla di almeno una decina di giocatori, se non più, che dovranno lasciare la maglia amaranto. E poi sono attesi nuovi innesti. Un attaccante certamente: l'infortunio di Pesenti ha solo certificato la necessità di un bomber di categoria che faccia vincere le partite. Ma anche nelle altre zone del campo, il mercato dovrà dare quel qualcosa in più per consentire a Camplone di avere delle scelte importanti per andare a caccia di una salvezza che non può sfuggire. Specialmente adesso che l'Arezzo è in mano ad una società solida che si sta muovendo in maniera seria come mai negli ultimi anni.

Giulio Cirinei
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno