Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:30 METEO:AREZZO18°35°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro 2024: il tifoso inglese dorme profondamente e gli piazzano una pinta di birra in equilibrio sulla testa
Euro 2024: il tifoso inglese dorme profondamente e gli piazzano una pinta di birra in equilibrio sulla testa

Attualità giovedì 29 luglio 2021 ore 12:40

Case popolari tra riqualificazione e nuovi alloggi

Lorenzo Roggi, presidente Arezzo Casa

Arezzo Casa ha chiuso il 2020 in positivo, nonostante il Covid. Ma l'emergenza abitativa cresce. Il nodo Pinqua e il dato sulla morosità



AREZZO — Bilancio chiuso in positivo nonostante il periodo difficile della pandemia e le sue conseguenze che si fanno sentire, con particolare ferocia, sul problema dell'emergenza abitativa. Ma anche due progetti importanti, di edilizia residenziale pubblica e agevolata, tra Tortaia (legato al bando Pinqua) e Pescaiola. Questo, a sommi capi, il quadro della situazione tracciato, stamattina nel corso di una conferenza stampa, da Arezzo Casa Spa.

"Arezzo è una delle città che è riuscita ad avere il finanziamento per il Pinqua, il progetto di riqualificazione urbana. Una parte del finanziamento, esattamente 1 milione e 900mila euro, riguarda l'edilizia residenziale pubblica, ossia un plesso nella zona di Tortaia che conta 55 appartamenti - è entrato nel dettaglio il Presidente della partecipata Lorenzo Roggi. - Grazie a questo contributo straordinario riusciremo a riportare in auge questa struttura, che ne ha veramente bisogno. E' del 1985 ma è arrivata a fine vita. Adesso saremo in grado di fare interventi che, altrimenti, per noi da soli non sarebbero stati possibili".

Il problema di avere un tetto sopra alla testa si è acuito ulteriormente con l'emergenza sanitaria e proprio su questo tema Roggi prosegue "la tensione abitativa nella città capoluogo è in continua crescita. La richiesta, soprattutto da famiglie in difficoltà, che afferiscono all'edilizia residenziale pubblica aumenta. Ed era prevedibile. Non siamo ancora in grado di dare numeri, vedremo anche in seguito agli effetti dello sblocco degli sfratti e dei licenziamenti. Da parte nostra, con le nostre sole forze, non riusciremo mai a resistere all'onda d'urto della crisi pandemica, servono investimenti importanti e strutturali seri. Come successo con il Pinqua. Dobbiamo essere in grado non solo di manutenere il patrimonio esistente, ma anche di implementarlo".

Stando ai numeri dell'azienda al momento la morosità, nelle case popolari aretine, va dal 10 al 14%. Di questi il 5% è rappresentato da famiglie in "fascia nera", che non riescono a pagare neppure 40 euro di affitto mensile.

Quindi in merito alle entrate ed uscite di Arezzo Casa, il presidente precisa "abbiamo chiuso il Bilancio 2020 ed è il migliore degli ultimi 5 anni nonostante sia riferito al periodo del Covid". Ed aggiunge "siamo finalmente arrivati anche al termine di una nuova costruzione, in zona ex Mercato Ortofrutticolo, a Pescaiola". Entrando nello specifico si tratta di un edificio che ha a disposizione 15 alloggi popolari ed altri 11 in affitto calmierato. Due locali a piano terra sono, invece, di proprietà del Comune. Ogni appartamento dispone di due posti auto, all'estero o nel seminterrato, oltre che di almeno una camera matrimoniale e terrazzo, per una superficie che va da 50 a 70 mq ogni abitazione.

In merito al Pinqua ed ai dubbi espressi da alcuni esponenti dell'opposizione Roggi ha chiosato "sono stati approvati 271 progetti che necessitano, per la loro realizzazione, di un miliardo di euro. Dal Governo c'è stata una sola comunicazione, pubblicata sul sito istituzional, sui progetti vincitori. Entro pochi giorni farà sicuramente sapere quale strumento finanziario intende usare per rifinanziare la parte mancante e se intende sostenere questi progetti in parte o al 100%. Per Arezzo Casa il problema non si pone. Il bando è stato vinto dal Comune che ha già messo a bilancio gli oltre 6 milioni di euro per la Cadorna e Tortaia. Sarà premura del Municipio chiarire come riaverli dallo Stato".

Claudia Martini
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Lorenzo Roggi, presidente Arezzo Casa

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno