comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:04 METEO:AREZZO-0°8°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 26 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte si dimette, da sconosciuto a premier: il blob dei suoi 30 mesi a Palazzo Chigi

Sport mercoledì 13 gennaio 2021 ore 10:30

​Arezzo-Cesena: fischia Mario Vigile di Cosenza

Nel 2019 diresse il 3-0 casalingo con la Viterbese ai play-off. Assistenti Matera e Cleopazzo di Lecce, quarto ufficiale Cudini di Fermo



AREZZO — Arezzo-Cesena, in programma sabato 16 gennaio alle ore 15 al “Città di Arezzo”, verrà arbitrata dal signor Mario Vigile, della sezione AIA di Cosenza. Come assistenti, potrà avvalersi della collaborazione dei signori Gianluca Matera ed Edorado Federico Cleopazzo, entrambi di Lecce. Come quarto ufficiale è invece stato designato il signor Cristian Cudini di Fermo.

Mario Vigile è un arbitro molto esperto. Questa è infatti la sua quinta stagione in Lega Pro. I regolamenti interni dell'AIA imporrebbero un massimo di 4 anni in serie C per ogni direttore di gara, ma l'emergenza Covid ha interrotto lo scorso campionato a metà, spingendo l'associazione ad una deroga che permetta ai 'fischietti' di completare il loro percorso. Lo stesso discorso vale per il quarto ufficiale, visto che anche Cristian Cudini sta beneficiando del provvedimento e sta abitrando per il quinto anno consecutivo in categoria.

Sarebbe già una coincidenza questa, ma guardando ai precedenti dei due direttori di gara con l'Arezzo, ne vengono fuori molte altre. A partire dal fatto che entrambi hanno incrociato due volte le strade del Cavallino Rampante e che tre di queste quattro partite gli amaranto le hanno giocate contro la Viterbese. Ma in questo caso conviene raccontare qualche pagina di storia amaranto. Nel 2017-2018, l'anno della Battaglia Totale, l'Arezzo guidato dal generale Pavanel andò a Pontedera con i mezzi propri, vista la drammatica situazione societaria. C'era aria di smobilitazione, sembrava che quella dovesse essere l'ultima gara prima di una brutta chiusura come quella del '93. Era il 18 febbraio, la partita finì 0-0 nonostante 90 minuti giocati praticamente solo nella metà campo granata. L'arbitro di quella gara era Cudini L'Arezzo venne poi fermato dalla Lega che rinviò quasi un mese di partite, in attesa del giudizio del tribunale sull'esercizio provvisorio e sul fallimento. Il 15 marzo arrivò il via libera del giudice fallimentare e la squadra di Pavanel tornò in campo giusto due giorni dopo, a Viterbo, dopo quasi un mese di stop. La Viterbese venne fuori ad inizio ripresa e segnò in pochi minuti le due reti che valsero il 2-0 e la sconfitta per gli amaranto. L'arbitro di quella partita era Mario Vigile.

La stagione successiva alla Battaglia Totale, con Dal Canto in panchina, l'Arezzo fu protagonista di un torneo di altissimo livello e conseguente qualificazione ai play-off. Il primo turno degli spareggi superato automaticamente grazie alla posizione di classifica, poi il Novara eliminato grazie al 2-2 casalingo, quindi i quarti di finale. Avversari i gialloblu della Viterbese. La gara di andata venne arbitrata di nuovo da Vigile, che nei suoi due precedenti con l'Arezzo ha quindi diretto solo gare contro la squadra di patron Camilli. Sappiamo tutti come andò: la doppietta di Brunori e la rete in chiusura di Benucci regalarono il 3-0 e l'ipoteca sulla qualificazione. C'era ancora da affrontare la gara di ritorno, per la quale venne designato Cudini. La Viterbese non riuscì nella 'remuntada' sperata e l'Arezzo volò in semifinale grazie al piattone di Belloni e alla spettacolare rovesciata di Pelagatti. L'ultima coincidenza di cui sono quindi stati protagonisti Vigile e Cudini è quindi l'aver entrambi incontrato gli amaranto in partite consecutive.

Discorso diverso invece per i due assistenti designati. Gianluca Matera ed Edoardo Federico Cleopazzo sono entrambi della sezione AIA di Lecce. Sono tutti e due al secondo anno in terza serie e nel corso della loro carriera hanno incontrato solo una volta l'Arezzo. Anche in questo caso però c'è una coincidenza, perché si tratta della stessa partita. Il 12 gennaio 2020 infatti, un anno esatto fa, furono designati insieme per il primo turno del girone di ritorno. Fra le mura amiche del “Città di Arezzo”, gli amaranto pareggiarono per 0-0 con la matricola Pianese.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Cronaca