Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:22 METEO:AREZZO11°13°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
giovedì 29 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La protesta degli NCC: strappano il contratto e insultano Salvini. «Con questo ti ci pulisci il...»

Attualità martedì 28 aprile 2020 ore 15:53

Coingas, il bilancio della discordia politica

Ghinelli attacca il centrosinistra: "I sindaci del Pd apprezzano i numeri ma non votano". Apprezzato il lavoro di Franco Scortecci



AREZZO — "Apprezzo ma non voto per ragion politica". Questa in sintesi l'accusa mossa da Ghinelli ai sindaci del Pd e di area centrosinistra che si sono astenuti nell'approvazione del bilancio Coingas.

Ghinelli spiega che l'atteggiamento ostruzionistico di determinati sindaci di area centrosinistra è alla base delle ragioni che lo hanno portato a non votare il bilancio di Coingas, l'azienda composta dai Comuni del territorio socia al 25,14% di Estra.

Secondo Ghinelli il modus operandi dei sindaci di Foiano, Civitella e Talla risponde alla precisa "strategia messa in campo dal Pd che vuol fare di Coingas l'unico cavallo di battaglia politica contro il centrodestra, trasferendo sul livello giudiziario ogni azione e ogni considerazione".
Ghinelli sottolinea come anche la sindaca di Lucignano si è affrettata a sostenere che nonostante che il bilancio fosse corretto e dunque approvabile, per pura argomentazione politica non lo avrebbe approvato. Stesso discorso per Mauro Cornioli, primo cittadino di Sansepolcro, per il quale il bilancio va bene ma non è da votare.

Il sindaco di Arezzo ricorda che l bilancio di Coingas è formato dalla acquisizione del dividendo di Estra,  la quale con l’approvazione del bilancio è autorizzata a distribuirlo ai Comuni. "Mi spiegate cosa c’è di “politico” in tutto ciò? Nulla, assolutamente nulla. E allora perché la solerte sindaca di Lucignano si affretta a dire che lei il bilancio di Coingas non lo vota? Forse perché teme che sia fatto male? No, ha dichiarato che è fatto benissimo, tanto da complimentarsi anche con l’Amministratore, e allora? Per motivi politici. Allora ci dica quali sono. Finché non ci avrà convinto che i motivi politici sono tali da impedire a lei di votarlo, ma a me si, io non lo voterò. Ci mancherebbe altro che io in un momento come questo facessi di testa mia ... nemmeno per sogno".

Ghinelli poi snocciola i numeri e rimarcando la fiducia nell'operato dell'amministratore Scortecci, ricorda che le risorse distribuite da Coingas rappresentano un'importante risorsa per la comunità. 

"Ma lo sanno i cittadini che da quella approvazione dipende la distribuzione dei dividendi di Coingas? Cioè di 3 milioni e 87mila euro che il bravo Scortecci, al quale si conferma e rinnova la fiducia, porta in bilancio per distribuirli ai Comuni. Si tratta di risorse che spettano ai Comuni, prima ancora ai cittadini, e che oggi potremmo impiegare in azioni di coesione sociale o di tenuta del sistema economico - incalza Ghinelli. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno