Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:47 METEO:AREZZO11°18°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
lunedì 17 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morti Covid: dove mettere il miliardo di euro in pensioni che l'Inps risparmia ogni anno

Attualità lunedì 19 aprile 2021 ore 16:42

Covid, 10 casi di varianti e anche 1 di nigeriana

Dal 16 aprile ad oggi 4 contagiati da "Inglese" e 6 da "Brasiliana". Qui ancora il dato più alto della Sud Est. Il totale arriva a 233



AREZZO — Non si arresta il contagio causato dalle varianti al Coronavirus. Dal 16 al 19 aprile altri 11 aretini sono risultati infettati da queste mutazioni del virus. Esattamente come nel precedente report.

Nel dettaglio vediamo che, in tutta la provincia, 4 persone hanno contratto la variante "inglese", 6 quella "Brasiliana". E per la prima volta è stato rilevato un contagio da “Nigeriana”.

Dalla scoperta di queste variazioni, salgono a 234 gli aretini che si sono infettati con la variante del Coronavirus.

Come abbiamo avuto modo di dire in altri articoli, questa non è una forma più "pericolosa" rispetto a quella tradizionale, la variante ha solo un maggiore potere di contagio.

Nel report della Asl, che è riferito a due giorni di test, notiamo che in tutta l'Area Vasta sono state individuate 12 persone positive alle varianti e di queste 11 sono residenti in provincia di Arezzo, una in quella di Siena e una nel Grossetano. Quindi, qui, è stato rilevato, ancora una volta, il dato più alto.

Dall'inizio della pandemia i casi di variante riscontrati in tutta la Asl Toscana sud est salgono a 493.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Positivi riscontrati in 10 Comuni del territorio. Nessun caso in Casentino. Cala il numero dei ricoverati al "San Donato"
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità