Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:AREZZO18°32°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 13 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salman Rushdie, il momento dell'accoltellamento a New York

Attualità giovedì 30 giugno 2022 ore 11:40

Abbronzarsi in sicurezza, le regole per la salute

Il direttore di dermatologia della Asl indica di usare creme a protezione 50, evitare l'orario 12-16, seguire una dieta ricca di vegetali



AREZZO — Fa caldo, molto caldo. E in tanti non vedono l'ora di concedersi qualche ora di relax ad abbronzarsi. Anche perché è bene ricordare che il sole è un elemento indispensabile alla vita e prezioso alleato della salute; tra gli effetti benefici: favorisce la sintesi della vitamina D che previene il rachitismo e l'osteoporosi, la luce solare ha un effetto antidepressivo, agisce sul ritmo sonno-veglia, con il sole ci sentiamo più attivi ed ottimisti.

“Per godere in modo sicuro dei benefici ed evitare i dan  - spiega il direttore di dermatologia della Asl Tse Antonio Castell i- occorre conoscere e comprendere alcune informazioni essenziali. Alle prime esposizioni, se non si è protetti, si rischia la scottatura solare, che si realizza dopo alcune ore dalla esposizione. La pelle si difende poi producendo l'abbronzatura che si manifesta in maniera diversa a seconda del fototipo (individui a pelle chiara o scura) e richiede tempi lunghi di alcuni giorni. L'abbronzatura non è certamente sufficiente a garantire, con il passare del tempo, fenomeni come l'invecchiamento precoce della pelle con macchie scure, rugosita' ed una maggiore facilità a sviluppare tumori cutanei.

Per vivere al meglio l'estate ed il rapporto con il sole occorre adottare quindi alcune semplici norme per prevenire le malattie della pelle: mettere sempre creme solari con filtro 50, rinnovandole ogni due ore e applicandole durante tutta la stagione estiva; evitare l'esposizione diretta alla radiazione solare nelle ore nel mezzo del giorno, sono quelle più intense e dannose, dalle ore 12 alle 16; ricordarsi che anche riparati all'ombra si prende comunque il 50% della radiazione solare; avere la pelle sempre ben curata ed idratata.
E’ consigliabile, inoltre, avere una dieta ricca di vegetali, frutta e alimenti con antiradicali e antiossidanti, come l'olio di oliva crudo; eventualmente usare integratori a base di caroteni e vitamine PP. Per i bambini l'attenzione deve essere massima, la loro pelle è più sottile e delicata. Non vanno mai esposti direttamente al sole senza protezione dei filtri solari specifici, dobbiamo rinnovare spesso il protettivo che, è opportuno, sia resistente all'acqua, infine sarebbe importante non tenerli in spiaggia negli orari più caldi. E' utile ricordare, infine, alle donne in stato di gravidanza che non devono esporsi troppo al sole, la luce, infatti, distrugge l'acido folico indispensabile per il normale sviluppo del feto" conclude il dottor Castelli”.

I consigli utili per la fotoesposizione rappresentato uno strumento di educazione sanitaria e di miglioramento dello stato di salute degli individui ed uno strumento di prevenzione dei tumori cutanei.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, di 81 anni, è rimasto ferito ed è stato trasferito con Pegaso all'ospedale fiorentino di Careggi. Sul posto anche la municipale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Cronaca

Attualità