Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:04 METEO:AREZZO11°20°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, rapinano taxi con maschera da clown: l'aggressione ripresa dalla telecamera dell'auto

Attualità lunedì 19 febbraio 2024 ore 15:00

Defibrillatore, formati commercianti e cittadini

Defibrillatore in via Fiorentina, Giovanni Grasso: “Partecipazione al corso di formazione organizzato in Confesercenti per l'utilizzo del Dae”



AREZZO — Commercianti e residenti a scuola per apprendere le tecniche di utilizzo del defibrillatore. Successo di partecipazione per il corso di formazione organizzato in Confesercenti dall'ordine degli infermieri della provincia di Arezzo che hanno istruito oltre venti cittadini sulle tecniche di utilizzo del defibrillatore installato dai commercianti al centro commerciale Comart di via Fiorentina.

“Dopo l'atto di generosità” dichiara la direttrice di Confesercenti Valeria Alvisi “compiuto dai commercianti che hanno donato, su iniziativa di Simone Petrelli, lo strumento salvavita mettendo in sicurezza via Fiorentina, abbiamo collaborato con l'ordine degli infermieri per istruire gli operatori commerciali della zona di via Fiorentina su come intervenire in caso di bisogno. Siamo soddisfatti per la partecipazione a testimonianza della bontà dell'iniziativa”.
Per Giovanni Grasso presidente dell'Ordine Professioni Infermieristiche Arezzo l'installazione del nuovo defibrillatore in via Fiorentina e il corso di formazione organizzato in Confesercenti rappresentano un'occasione importante per aumentare il numero di cittadini formato al massaggio cardiaco e all'utilizzo del defibrillatore con l'obiettivo di abbassare il tasso di mortalità in caso di arresto cardiaco. Quello dei commercianti di via Fiorentina e di Confesercenti è un esempio virtuoso e siamo aperti a nuove collaborazioni. Il defibrillatore donato si aggiunge a quelli già istallati nella provincia di Arezzo che in questo momento sono superiori a 1200 unità confermando Arezzo tra le città maggiormente cardio protette d'Italia”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno