Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:AREZZO15°27°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
sabato 22 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Quando finite di parlare parto», l'autista "sequestra" i passeggeri sullo shuttle Malpensa-Milano
«Quando finite di parlare parto», l'autista

Politica venerdì 10 settembre 2021 ore 15:20

Donati e Sileno puntano il dito sulla sicurezza

Valentina Sileno e Marco Donati

"Questa città rischia di non avere più tenuta sociale. Baby gang e furti, la situazioni inizia a diventare critica"



AREZZO — Il gruppo consiliare "Scelgo Arezzo" lancia l'allarme sicurezza in città.

Per Valentina Sileno e Marco Donati il problema inizia a diventare critico.

"La città rischia di non avere più una tenuta sociale" - affermano i due esponenti politici. Arezzo sta scoprendo una criminalità diffusa e dilagante. Le baby gang sono diventate un problema. L'ultimo grave episodio ai danni di un disabile alle scale mobili del parcheggio Pietri ne è un grave esempio. Ma non solo. Aumentano anche i furti.

Donati e Sileno sottolineano le criticità che stanno vivendo i cittadini residenti in via Papini. "Otto furti negli ultimi mesi, è un qualcosa di inaccettabile. E dall'Amministrazione nessuna risposta".

I due esponenti di "Scelgo Arezzo" chiedono quindi al sindaco di intervenire concretamente.
"Nel 2016 Ghinelli, con l'allora assessore Gamurrini, presentò un progetto di videosorveglianza che prevedeva anche il coinvolgimento dei privati. Ecco di tutto questo ad oggi non c'è traccia".

Donati poi ritiene doverosa una nuova riorganizzazione della Polizia Munciipale. "Ci hanno presentato la pattuglia anti-degrado ma si tratta di un qualcosa che esiste solo sulla carta e non nella realtà dei fatti. Bisogna dotare gli agenti di body-cam per meglio individuare i crimini commessi ed i malfattori e non spendere oltre 30mila euro per noleggiare un drone che con quei soldi poteva essere tranquillamente comprato".

Poi Marco Donati lancia la stoccata al sindaco. Ghinelli ha fatto della sicurezza un suo cavallo di battaglia al punto di apparire come lo "sceriffo". Questo è avvenuto in campagna elettorale e poi... i fatti parlano da soli". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno