Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:AREZZO12°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Un branco di 30 lupi entra in teatro, corre tra gli spettatori e assale gli attori: ma sono animali addestrati

Attualità martedì 09 maggio 2017 ore 14:03

"Donati presente alla commemorazione di Aldo Moro"

​9 maggio, la commemorazione della morte di Aldo Moro, Donati: «Un grande onore depositare la corona»



AREZZO — Questa mattina a Roma, in via Caetani, come tutti gli anni, l’onorevole aretino Marco Donati ha partecipato alla cerimonia di commemorazione della morte di Aldo Moro, lo statista della Dc che fu assassinato dalle BR e ritrovato morto dentro una Renault 4 rossa il 9 maggio di trentanove anni fa. Donati era presente in rappresentanza del gruppo del Partito Democratico.

«Per me – ha sottolineato Donati – è sempre un grande onore partecipare a questa cerimonia, che rappresenta un momento di enorme commozione e ricordo di uno dei momenti più delicati della nostra storia repubblicana. Commemorare la scomparsa del presidente Moro significa ricordarsi da dove veniamo, qual è la nostra storia e quanta fatica abbiamo fatto per arrivare a una democrazia compiuta».

Il presidente del Senato Grasso, durante la cerimonia, ha depositato una corona di fiori in vece del presidente della Repubblica Mattarella e di fronte a molte altre figure istituzionali. Perché ricordare Aldo Moro e la sua tragica scomparsa significa anche ricordare il suo lavoro politico.

«Il ricordo di Aldo Moro – conclude Donati – significa anche, e soprattutto, rammentare e portare avanti la sua eredità politica e intellettuale. In un mondo, in un’Europa, alla continua ricerca di nuovi punti di riferimento».


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno