Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:AREZZO18°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«È la mia ragazza», il coming out di Lucilla Boari

Attualità giovedì 24 giugno 2021 ore 16:30

Economia, ecco il piano di rilancio del Comune

Stanziati 30 mila euro per le Start up, 250 mila per famiglie bisognose ed attività locali, mentre 200 mila per il tandem turismo e Fiera Antiquaria



AREZZO — Un maxi piano di sostegno per rilanciare l’economia aretina. “Non pretende di essere la panacea, ma vogliamo veramente dare un importante contributo” ha detto l’assessore Simone Chierici presentando i provvedimenti adottati.

Si va da una “spinta” alle start up, al supporto a famiglie e commercianti, fino a nuove prospettive per il turismo e in primis la Fiera Antiquaria.

Iniziamo dalle attività innovative che intendono partire. Sono stati messi a disposizione 30 mila euro e riguardano quelle che decideranno di “venire alla luce” da qui al termine del 2021. “Dato che per nascere hanno anche loro necessita di atti notarili, come Amministrazione ci facciamo carico di rimborsare i costi per la costituzione e la consulenza, fino ad un massimo di 5 mila euro. Conditio sine qua non: hanno 90 giorni tempo per dimostrare il loro percorso costitutivo” è entrato nel dettaglio Chierici, che ha pure sottolineato: “già vederne nascere almeno sei sarebbe una vittoria”.

Passiamo poi al capitolo famiglie e commercio. Per questo segmento, denominato “Riparti economia”, la Giunta ha deliberato lo stanziamento di 250 mila euro.

I nuclei già in carico ai servizi sociali, attraverso una app (chi non ha lo smartphone può stamparli) avranno dei bonus digitali, da 35 a 210 euro, da spendere in attività commerciali ed artigianali del Comune di Arezzo (l’elenco di quelle affiliate sarà disponibile sul sito del Comune, comprese quelle escluse). Ogni buono vale 10 euro. E l’esercente, dalla stessa applicazione potrà caricare il bonus usato dal cliente assieme allo scontrino ed essere rimborsato direttamente dal Comune, senza alcuna spesa.

Eccoci poi ad un altro comparto che ha sofferto in maniera drammatica la pandemia, quello del turismo. Al settore sono riservati 200 mila euro e gran parte sono concentrati nel rilancio della Fiera Antiquaria. Ma in che maniera? “Vogliamo promuovere la manifestazione ed anche utilizzarla per riportare visitatori ad Arezzo. Quindi, i provvedimenti riguardano albergatori, espositori, antiquari e turisti” ha precisato ancora Chierici. “Gli espositori sono amici della Fiera e intendiamo fare in modo che vengano ad Arezzo volentieri e ci possano soggiornare, pure gratis. Quindi, chi dimostrerà che ha dormito in una struttura ricettiva, che usufruisce della formula extra time della Fondazione, avrà un rimborso fino a 100 euro. Si parla sia di espositori con sede fissa che di spuntisti”. Inoltre, il Comune sta anche studiando una opzione, in accordo con Atam, per garantire loro la sosta senza pagarla.

Infine in merito ai turisti, sul sito della Fiera e di Discover Arezzo da domani sarà attivo un mini portale dove acquistare voucher, con costo inferiore al prezzo della camera che il visitatore intende prenotare. La Fondazione In Tour si occuperà di fissare la camera con formula roulette, in base alla disponibilità. E se il turista dimostrerà di aver speso, durante il suo soggiorno ad Arezzo, tra antiquari ed espositori almeno 200 euro, potrà mandate il resoconto alla stessa Fondazione, entro 15 giorni, ed essere rimborsato del voucher per il pernottamento. 

Mentre, con un accordo fatto con il Centro Guide e Confguide vengono garantiti, per ogni weekend, 4 tour con visita guidata della città ed a costo zero, non solo in occasione della Fiera, ma per ogni fine settimana del mese. La gratuità riguarda un massimo di venti partecipanti.

Claudia Martini
© Riproduzione riservata

Ripartenza, il Comune di Arezzo a supporto dell'economia
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente intorno alle 7. Sul posto i sanitari del 118 ma non c'è stato nulla da fare. La vittima non ancora identificata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità