Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:AREZZO18°36°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«È la mia ragazza», il coming out di Lucilla Boari

Attualità venerdì 25 giugno 2021 ore 11:25

​Finalmente la musica live: Anfiteatro pieno

Il concerto de 'La rappresentante di lista' ha aperto ieri sera l'Arezzo Music Fest 2021. Musica, 'platea' al completo ed emozioni sopite da mesi



AREZZO — Buona la prima. Soprattutto attesa da mesi e mesi. L'Arezzo Music Fest 2021 ha aperto i battenti ieri sera, con il concerto de La rappresentante di lista, andato in scena davanti ad un anfiteatro pieno, per quanto concesso dalle regole ancora in vigore per il contrasto alla diffusione del Covid-19. L'estate è ormai partita a pieno ritmo, non solo per le temperature e per l'afa quindi. Il ritorno alla musica dal vivo, agli spettacoli con il pubblico in presenza, è stato festeggiato nel migliore dei modi.

L'ingresso era gratuito, come annunciato nel corso della conferenza stampa di presentazione del festival, con l'obbligo di prenotazione per l'assegnazione dei posti. Il tutto esaurito non è però dovuto solo a questo. L'offerta era di altissimo livello, come sarà in tutte le prossime 5 serate dell'Arezzo Music Fest. Ma a farla da padrone è stata la voglia di musica dal vivo, la voglia di normalità, la voglia di ripartenza di uno dei settori più danneggiati dalla pandemia e dalle restrizioni che ha comportato.

La rappresentante di lista hanno esordito ieri sera con il loro nuovo tour. “Avevamo voglia di suonare finalmente dal vivo il nostro ultimo disco”, hanno detto dal palco dopo aver scaldato la platea con i primi pezzi. Oggettivamente era proprio questo il clima che si respirava anche primo dell'inizio dello show. I fotografi di settore ne parlavano sotto il palco, lo stesso faceva il pubblico. “Finalmente” è stata sicuramente la parola più usata nell'attesa che le luci si abbassassero e partisse la musica.

Un concerto, lungo, coinvolgente. Il “My mamma tour” si è aperto nel migliore dei modi e nella location spettacolare dell'anfiteatro romano di Arezzo. Dal palco, lame di luce colorata illuminavano il colonnato del museo e i resti dell'antica costruzione romanica, sferzando anche il pubblico, ordinato e seduto con la novità delle sedie ancorate alla loro posizione, per impedire che durante lo spettacolo venissero spostate e si arrivasse agli ancora vietati assembramenti. Un successo anche per Arezzo, che torna ad affollare e vivere le sue serate in musica. Ma era solo la 'prima', ottima forse, non solo buona.

Giulio Cirinei
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente intorno alle 7. Sul posto i sanitari del 118 ma non c'è stato nulla da fare. La vittima non ancora identificata
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità