Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:39 METEO:AREZZO19°37°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
martedì 16 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti
Trump e quel «Combattete!»: il momento che cambia la campagna elettorale per tutti

Politica giovedì 17 settembre 2020 ore 22:18

La scivolata di Gamurrini a gamba tesa su Butali

Il vicesindaco posta un video e va giù duro contro il candidato di Prima Arezzo. Motivo: alcune affermazioni sul suo operato di amministratore



AREZZO — Peggior congedo non poteva esserci. Gianfrancesco Gamurrini, vicesindaco fino a lunedì sera del Comune di Arezzo, prende il cellulare, registra un video, va giù pesante contro Fabio Butali e lo posta in rete.

Per rispetto dei nostri lettori e soprattutto verso una carica istituzionale così alta non lo pubblichiamo ma il dovere di cronaca ci obbliga a raccontare questa brutta vicenda.

Il motivo del contendere sembra sia legato ad alcune affermazioni fatte dal candidato sindaco di "Prima Arezzo" durante la campagna elettorale. Affermazioni che, a quanto pare, sarebbero lesive dell'operato e della persona di Gianfrancesco Gamurrini.

Non entriamo in merito ai fatti, per quelli ci sono altre sedi alle quali, con tutta probabilità, ricorreranno i due litiganti.

Quello che più ci rattrista, da professionisti della comunicazione, è vedere l'uso improprio di determinati canali mediatici. Soprattutto se questo cattivo utilizzo lo fa un personaggio pubblico. Una carica Istituzionale, proprio per il ruolo che ricopre, ha il dovere di tenere un comportamento ed un linguaggio consoni e degni della città che rappresenta.

Più volte da queste colonne abbiamo fatto i complimenti ed esaltato le cose ben fatte da Gianfrancesco Gamurrini ma questa volta ci sentiamo in dovere di stigmazzare tassativamente la scivolata di quello che, ricordiamo, è l'attuale vicesindaco di Arezzo che, per vari motivi, ha deciso di restare fuori dalla nuova tornata elettorale.

A noi la politica piace quella vera, fatta anche di scontri aspri e duri ma nella consapevolezza e nel rispetto di ruoli, Istituzioni e funzioni. Certo, nelle Tv nazionali va in onda di ogni qualunque, ma qui siamo ad Arezzo dove rispetto e decoro vengono prima di tutto.

Andrea Duranti
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno