Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:05 METEO:AREZZO12°19°  QuiNews.net
Qui News arezzo, Cronaca, Sport, Notizie Locali arezzo
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità sabato 28 agosto 2021 ore 14:15

Alla Fiera e alla Giostra il camper per vaccinarsi

Il mezzo mobile sarà presente in occasione delle due manifestazioni e ad altri eventi in provincia. E' messo a disposizione dalla Misericordia



AREZZO — La vaccinazione procede a ritmo serrato. La missione è di quelle importantissime. Proteggere sempre più la popolazione dalle insidie del Covid. 
Ci sono i grandi centri vaccinali, quelli medi. Quelli che lavorano fino alle 11 di sera. Quelli che aprono su appuntamento e quelli che ricevono senza. Quelli che, come domani ad Arezzo, si rivolgono a target specifici come i cittadini stranieri.

E adesso il vaccino sale in camper e va direttamente dalla gente, nelle piazze, di fronte alle case, agli eventi. Tra questi, il prossimo weekend, anche al Saracino e all'Antiquaria di settembre. Nel calendario di lavoro della Asl Tse, dalle prossime settimane verranno iscritte anche scuole, fabbriche, zone artigianali, centri commerciali.

"L'azienda sanitaria, i volontari, i medici in pensione hanno dato e continuano a dare il massimo - commenta il Direttore generale dell'Asl Tse, Antonio D'Urso. I centri vaccinali sono il punto di riferimento fondamentale e grazie ad essi abbiamo raggiunto risultati molto significativi. Siamo però consapevoli che una parte di popolazione, per le ragioni più diverse, non è ancora vaccinata. A queste persone vogliamo offrire un'opportunità e un servizio ancora più di prossimità.

Infine, intendiamo affrontare con il massimo impegno, attivando ogni possibile collaborazione con nuove iniziative, la sfida dell’autunno: il ritorno in sicurezza a scuola e al lavoro. E che l’unica possibilità di vincere questa sfida è il vaccino".

"Il camper si sta rivelando uno strumento importante - commenta la Direttrice sanitaria Simona Dei. Lo abbiamo sperimentato sulle spiaggie del Tirreno e poi nelle feste, negli eventi, perfino in alcuni piccoli comuni, soprattutto di montagna dove, in particolare per le persone anziane era più difficile muoversi, come ad esempio a Badia Tedalda. I risultati sono stati veramente positivi, al punto da indurci a diffondere questo strumento per la diffusione capillare della vaccinazione".

Il calendario Asl Tse per i prossimi giorni si sta infittendo. Anna Beltrano è la responsabile vaccinazione dell'azienda: "il Bravio delle botti a Montepulciano, la Giostra del Saracino e la Fiera Antiquaria ad Arezzo, il Fair Play a Castiglion Fiorentino, la festa di Cesa e molte altri eventi. Settimanalmente l'azienda comunicherà il calendario delle presenze che sarà anche sul sito aziendale. L'obiettivo è essere presenti laddove le persone si ritrovano. Una vaccinazione ad accesso libero per incentivare le somministrazione e diffondere una cultura della prevenzione". 

Nella provincia di Arezzo il camper è stato messo a disposizione della Misercordia, a conferma della collaborazione attiva tra questa associazione e l'azienda sanitaria.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Giancarlo Sassoli confermato presidente. La panoramica su tre anni di attività: contributo da circa 3 milioni di euro alla sanità pubblica
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cronaca

Sport